Cervignano onora la memoria dei propri Scout

Reading Time: 2 minutes

Tradizionale appuntamento con la Giornata del Ricordo e del Sostegno. Per la prima volta con la tappa della Ciclolonga di “Terra e Fiume”

Condividi

CERVIGNANO DEL FRIULI – Il Gruppo Scout Agesci Cervignano 1 ha vissuto un momento ormai consolidato nella sua storia e vita associativa: la Giornata del Ricordo e del Sostegno presso il Parco Scout Baden Powell.

Per venticinque anni, la Comunità Capi, insieme ai bambini e ai ragazzi, si è impegnata in due importanti opere di solidarietà.

La prima è il supporto a distanza dei bambini denutriti di Kouvè in Togo. Durante la mattinata è stato così possibile devolvere un’offerta a favore di questa causa in cambio di piantine floreali e aromatiche.

La seconda opera è il consolidamento del legame con una ragazza brasiliana: il gruppo sostiene la sua istruzione scolastica e la formazione lavorativa.

Questo evento è stato anche un’occasione per ricordare tutti quei capi e amici che hanno contribuito alla crescita dei bambini e ragazzi del gruppo.

Durante la messa officiata dal parroco don Sinuhe Marotta sono stati ricordati: Anna Buiatti, scomparsa venticinque anni fa, Dario Aita, Bruno Carmine, don Silvano Cocolin, Luisa Franchini, capo scout e amica di molti, Paolo Gregoris, volontario che ha collaborato al ripristino e alla manutenzione della Base del Parco.

Da segnalare che anche la cicloturistica organizzata dalla Pro Loco nell’ambito dell’evento Terra e Fiume ha fatto sosta al parco scout dove il referente Sergio Odoni ha presentato, su invito dell’organizzatore Giuseppe Garbin, il progetto AGESCI Cervignano di ripristino ambientale.

Visited 229 times, 1 visit(s) today
Condividi