Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Spirito di vino

Cultura e Spettacolo
15 gennaio 2018

Un distillato di umorismo

di Margherita Reguitti
L’Accademia “Gian Battista Tiepolo” a Udine ospiterà a febbraio una mostra di arte e satira con le vignette più belle e irriverenti realizzate nelle 18 edizioni del concorso internazionale
CONDIVIDI
23169
Foto di gruppo con i premiati di Spirito di vino edizione 2017 (ph. photolife.it)
Cultura e Spettacolo
15 gennaio 2018 di Margherita Reguitti Image

Arte e satira: è questo il binomio della mostra che sarà inaugurata presumibilmente entro il mese di febbraio nelle sale dell’Accademia di Belle Arti “Gian Battista Tiepolo” a Udine. Titolo dell’evento sarà “Spirito di vino 18 years”.

Un viaggio del buon umore graffiante proposto dalle vignette più belle e divertenti realizzate nel corso dei primi 18 anni del concorso internazionale. Una proposta del Movimento Turismo del Vino FVG, promotore del concorso con altri enti pubblici e privati, dedicata alla satira enoica e a tutto quanto è vita global: dalla politica alla cultura, dai personaggi ai fatti.

Una mostra che è uno sfogliare di un album disegnato e colorato degli avvenimenti dall’inizio del nuovo secolo a oggi, composto dal segno di giovani artisti di tutto il mondo e di maestri del genere con radici italiane e successo mondiale. L’esposizione, tavole disegnate da spiriti ironici e irriverenti, ogni pezzo originale incunabolo 2.0, propone anche l’attualità delle vignette che hanno partecipato all’ultima edizione del concorso svoltasi a dicembre a Udine. Novità di questa edizione la prestigiosa collaborazione con l’Accademia di Belle Arti GB Tiepolo, recente ma già affermato percorso di studi superiori aperto nel capoluogo friulano. «Questo concorso, nato nel 2000 e quest’anno maggiorenne – ricorda la presidente del Movimento Turismo del Vino FVG, Elda Felluga – fin dall’inizio ha voluto comunicare il vino in maniera trasversale.

Questa è la sua forza e il suo futuro che quest’anno ha incontrato anche la preziosa collaborazione dell’Accademia di Belle Arti Tiepolo. Da quest’anno “Spirito di vino” dedicherà particolare spazio all’illustrazione satirica, rafforzando l’attenzione sulla manualità del tratto, sul recupero del segno grafico e del disegno. Al centro del processo creativo dunque la sapienza della mano che permette di materializzare l’idea su un foglio bianco. Come la mano del contadino coltiva la terra per raccoglierne i frutti».

Vincitori dell’edizione 2017 sono l’uzbeko Muzzafar Yulchiboev, con Tango nella sezione “under 35”, e la torinese Marzia Grossi, con Wine test per “over 35”. Sul podio secondi classificati nelle due sezioni, il torinese Davide Nolfo con Vino amabile e il toscano Pietro Giallombardo con Vin Gogh. Al terzo posto la milanese Desirè Galbiate con Vino, vinili, vintage e l’australiano Mark Lynch con No title. Accanto alla perizia artistica e artigianale dei lavori in concorso, tutti realizzati a mano con matite e colori, senza l’intervento di computer o programmi di grafica, sorprendente e interessante è stata, da una parte, l’attualità dei temi della politica e cronaca internazionale, e dall’altra la poetica di originali visioni e interpretazioni della magica bellezza del mondo del vino anche in paesi e culture dove la tradizione enologica ha radici recenti. In questo  senso un esempio su tutti è rappresentato dalla presenza di artisti cinesi e di altri paesi asiatici. Non è stata dunque facile la scelta per la blasonata giuria di maestri ed esperti di giornalismo e comunicazione che ha portato alla selezione delle 60 vignette arrivate in finale fra le centinaia in concorso.

Dalla prima edizione a oggi sono state oltre novemila le vignette pervenute, provenienti da 50 paesi nel mondo. Una mole di creatività di segno e di satira attentamente osservata e valutata dalla giuria oggi composta dal presidente in carica Alfio Krancic e dal presidente onorario Giorgio Forattini, affiancati da nomi illustri della satira, del giornalismo e della grafica come i vignettisti Emilio Giannelli e Valerio Marini, i giornalisti Gianluigi Colin, Franz Botré, Enzo Rizzo, Carlo Cambi, Paolo Marchi, il docente del Politecnico di Milano Aldo Colonetti, i conduttori della trasmissione Decanter di RadioRai Fede & Tinto e l’attore Francesco Salvi. Una squadra di professionisti e artisti di grande esperienza e capacità che hanno come riferimento emozionale e organizzativo la presidente Elda Felluga, ideatrice e convinta sostenitrice della manifestazione e unica donna della giuria.

Conclusasi con successo l’edizione della maggiore età si sta già lavorando per il futuro. Sul sito www.spiritodivino.cloud a breve saranno pubblicate tutte le novità e le informazioni del concorso che, come tradizione, è realizzato con il sostegno e il contributo di molti enti pubblici e privati, fra i quali la Regione Friuli Venezia Giulia e il Comune di Udine.

In programma la pubblicazione di un prezioso volume che proporrà un distillato di umorismo pungente e satira graffiante; inconfondibile e particolarissimo Dna del premio. Perché il sorriso intelligente aiuta la felicità e apre nuovi orizzonti.

Commenti (0)
Comment