Staranzano, ulteriori risorse per la nuova scuola primaria

imagazine livio nonis

Livio Nonis

18 Settembre 2023
Reading Time: 2 minutes

I fondi assegnati dalla Regione consentiranno di far fronte all’aumento dei costi dei materiali. Attesa per l’approvazione del progetto definitivo-esecutivo

Condividi

STARANZANO – È giunto in questi giorni all’Amministrazione comunale il decreto di impegno di 2.840.000 euro a valere sul progetto P.N.R.R. per la demolizione e ricostruzione della scuola primaria Edmondo De Amicis, da completarsi entro il 2026 secondo le direttive europee.

Il cofinanziamento della Regione si aggiunge ai fondi P.N.R.R. pari a circa 5.200.000 euro per realizzare la nuova scuola primaria secondo le direttive europee per edifici NZEB, ovvero a elevata efficienza energetica.

Il contributo andrà a coprire i notevoli aumenti sui costi per la demolizione e ricostruzione della primaria, evitando così di dover ricorrere all’utilizzo dell’intero avanzo di amministrazione 2022 e di dover contrarre nuovi mutui, aumentando il debito.

“Questa importante novità, frutto di una domanda fatta ad agosto su uno specifico canale contributivo e in tempi brevissimi accolta e finanziata dalla Regione – commenta l’assessore al bilancio, Flavio Pizzolato – viene a pochissima distanza di tempo dal proficuo incontro avuto con l’assessore regionale Cristina Amirante, che ringraziamo per la disponibilità e l’ascolto”.

“La nuova scuola infatti – specifica Manuela Tomadin, assessore ai lavori pubblici – verrà realizzata su un sedime adiacente all’attuale, si svilupperà su due livelli e la sua parte centrale sarà destinata ad attività multidisciplinari con spazi giochi per attività motorie, aree studio e di lettura, sala mensa, servizi e laboratori musicali e artistici”. L’edificio si svilupperà su una superficie totale di 2.460 mq, con maggiori spazi quindi rispetto all’attuale, che copre una superficie pari a 1.600 mq. Non andrà tuttavia a occupare maggiori aree poiché si distribuirà su due livelli.

Un doppio ingresso al piano terra consentirà di utilizzare gli spazi laboratoriali e sportivi anche dalle varie associazioni del territorio che potranno fruire di tali strutture senza interferire con gli spazi e orari didattici.

A breve la giunta comunale porterà in approvazione il progetto definitivo-esecutivo della nuova scuola primaria, e quindi si potrà procedere con le fasi di gara per l’appalto lavori e l’apertura del cantiere.

 

Visited 56 times, 1 visit(s) today
Condividi