Staranzano, donate 600 mascherine

imagazine livio nonis

Livio Nonis

16 Aprile 2020
Reading Time: 2 minutes

Attivati anche i buoni spesa

Condividi

L'Associazione Vanessa Onlus ha fatto arrivare a Staranzano circa 500 mascherine e i Lions Club di Monfalcone ne hanno offerte, allo stesso Comune bisiaco, circa un centinaio.

“Consegnate anche 700 confezioni da 2 mascherine ciascuna da parte della Protezione Civile FVG – sottolinea il sindaco Riccardo Marchesan – che ha fornito anche mascherine tipo chirurgico che ci permettono di consegnare almeno 2 mascherine per famiglia. Domani la Protezione Civile inizierà a portarle ai cittadini”.

Nel frattempo non sono stati segnalati altri casi positivi al COVID-19 dopo quelli del 26 e 27 marzo scorso. Da due settimane si è fermi a tre casi (che in realtà sono due in quanto il primo è ritenuto guarito da tempo).

Da lunedì scorso si trova pubblicata sul sito del Comune e anche sulla pagina Facebook comunale la modulistica per poter accedere ai buoni spesa relativi agli aiuti economici decisi dal Governo, che si ricorda devono essere principalmente riservati ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall'emergenza del Coronavirus.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il sindaco Marchesan ha voluto ringraziare tutto il personale sanitario che lavora incessantemente in condizioni difficili e rischiose, anteponendo la salvaguardia della salute pubblica alla propria: “Un grazie va anche a tutte le forze di Polizia per il loro importante impegno nei controlli per il rispetto delle misure imposte e  un sentito ringraziamento lo rivolgo alle ACLI e al Fondo di Solidarietà di Staranzano, per la collaborazione con il Comune sia sulla emergenza alimentare che sull’iniziativa volta ad aiutare i ragazzi sul fronte scolastico. Infine ringrazio i volontari della Protezione Civile e quei cittadini che hanno dato la loro disponibilità ad aiutarli nei diversi quotidiani impegni, collegati alle necessità dell'emergenza che stiamo vivendo”.

Condividi