Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In concomitanza con le elezioni regionali

Attualità
27 aprile 2018

Terzo e Aquileia, domenica il referendum

a cura della redazione
I cittadini dei due comuni chiamati a esprimersi sulla fusione amministrativa
CONDIVIDI
25025
L'incontro pubblico tenutosi lo scorso 19 aprile ad Aquileia
Attualità
27 aprile 2018 della redazione

Terzo d’Aquileia e Aquileia si fonderanno in un’unica entità amministrativa?

Ancora poche ore e i cittadini delle due comunità della bassa friulana esprimeranno nel segreto dell’urna la propria opinione. Domenica 29 aprile, infatti, oltre alle elezioni regionali, sia a Terzo che ad Aquileia si voterà anche per il referendum nel quale i cittadini dovranno esprimere il proprio parere favorevole o contrario alla nascita del nuovo comune di Aquileia, con sede municipale a Terzo.

Come per il voto regionale, anche per il quesito referendario i seggi predisposti nei due comuni resteranno aperti dalle ore 7 alle 23.

Come anticipato dai sindaci di entrambe le realtà – Gabriele Spanghero per Aquileia e Michele Tibald per Terzo – sarà rispettata la volontà popolare. Tradotto: la procedura di fusione andrà avanti solo se in entrambi i comuni si raggiungerà la maggioranza di voti favorevoli.

In caso di vittoria del SI alla fusione, le due amministrazioni resteranno in carica fino al prossimo 31 dicembre. Con il primo gennaio 2019 nascerebbe il nuovo ente, che sarà guidato da un commissario fino alle nuove elezioni amministrative in programma nella primavera 2019.

Commenti (0)
Comment