Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dati record nel 2014

Turismo
22 gennaio 2015

Cividale, boom di visite per il Tempietto Longobardo

di Elisabetta Gottardo
Oltre 47 mila persone hanno visitato l'Oratorio di Santa Maria in Valle, con un incremento di oltre 6.600 unità rispetto all'anno precedente.
CONDIVIDI
8531
L'interno del Tempietto Longobardo
Turismo
22 gennaio 2015 di Elisabetta Gottardo

Prendendo in analisi gli ingressi rispettivamente degli anni 2013 e 2014, l’anno recentemente terminato si è rivelato ricco di soddisfazioni per l’Oratorio di Santa Maria in Valle di Cividale del Friuli, comunemente chiamato Tempietto Longobardo, che è stato visitato da ben 6.643 persone in più rispetto all’anno precedente. “Complice la promozione turistica a supporto del complesso monastico e le varie iniziative ivi organizzate durante l’anno”, spiega l’assessore comunale al Turismo Daniela Bernardi.

Nel 2014 i turisti (fra paganti, bambini gratuiti, ospiti e accessi tramite FVG card) sono stati in tutto 47.376 (46.060 i paganti) mentre nel 2013 il dato complessivo era di 40.733 (40.108 paganti). Le presenze al Tempietto si sono rivelate superiori anche rispetto al 2011, anno in cui il complesso è diventato patrimonio dell’UNESCO, caratterizzato da 43.345 paganti. “Nel conteggio del 2014 – precisa Bernardi – non sono state comprese le circa 1.400 persone che hanno partecipato, nel corso dell’anno, alle varie iniziative ospitate nel chiostro e nella sala refettorio, quali ad esempio conferenze, concerti di musica da camera e degustazioni”.

Dati aggiuntivi, anche se non rientrano nelle statistiche degli accessi alla zona a pagamento del Monastero, sono quelli degli accessi alla Chiesa di San Giovanni all’interno del Monastero, che, sede di piccole ma curate esposizioni d’arte, ha registrato nel 2014 il 10% di presenze aggiuntive rispetto a quelle del Tempietto Longobardo.

Le provenienze dei visitatori sono variegate: la maggior parte proviene dalle regioni vicine; dall’estero rimangono in costante crescita gli afflussi dall’Austria e dall’Ungheria, in continuo aumento anche i visitatori di paesi fuori dall’U.E.

Oratorio di Santa Maria in Valle

L’Oratorio di Santa Maria in Valle, conosciuto anche come Tempietto Longobardo, è collocato all’interno del Monastero di Santa Maria in Valle e fa parte di un percorso culturale che attraversa le vie cittadine, fortemente caratterizzato da storia, fascino e suggestione. È stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco nel giugno del 2011. Le sue incerte origini e destinazione ne accrescono l’interesse. Si pensa fosse la cappella di un monastero benedettino femminile. Stucchi e affreschi rispecchiano fedelmente il passato dell’oratorio e una visita permette di cogliere l’atmosfera misteriosa e raccolta dell’edificio, dedicato alla meditazione e alla preghiera.

Gli orari per le visite nel 2015

Aperto sette giorni su sette. Orario invernale: da lunedì a venerdì 10-13 e 14-17, sabato e festivi 10-17; orario estivo (1 aprile-30 settembre) da lunedì a venerdì 10-13 e 15-18, sabato e festivi 10-18.

Commenti (0)
Comment