Premio America Giovani a due laureati friulani

imagazine_icona

redazione

19 Giugno 2024
Reading Time: 3 minutes
Condividi

Cerimonia di conferimento alla Camera dei deputati per Giulia Degano e Andrea Guerra, entrambi di San Daniele del Friuli

Condividi

UDINE – Giulia Degano e Andrea Guerra, neolaureati dell’Università di Udine, entrambi di San Daniele del Friuli, hanno vinto il Premio America Giovani al talento universitario della Fondazione Italia Usa.

Degano e Guerra hanno conseguito il titolo con il massimo dei voti e la lode.

Il riconoscimento annuale è destinato a 1.000 giovani neolaureati magistrali, con un percorso di studi di eccellenza, per sostenerli nell’ingresso nel mondo del lavoro internazionale. Il premio consiste in una borsa di studio per fruire gratuitamente del master online della Fondazione in “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”.

I vincitori sono selezionati, tramite le banche dati delle università, tra i neolaureati con un piano di studi vicino agli interessi della Fondazione e sulla base di parametri indicativi del loro talento accademico. La cerimonia di premiazione si è svolta alla Camera dei deputati a Roma.

Giulia Degano è laureata magistrale in Lingue e letterature europee ed extraeuropee, con specializzazione in inglese e spagnolo. Ha discusso una tesi intitolata “La grammatica latina di John Milton (1669). Introduzione, traduzione e commento”, relatore Renato Oniga. Prossimamente un suo scritto uscirà sulla rivista “Lingue Antiche e Moderne” e anche la tesi sarà pubblicata. In precedenza, sempre al Dipartimento di Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società dell’Ateneo friulano, Degano aveva conseguito la laurea triennale in Lingue e letterature straniere.

«È la quarta volta che una nostra laureata vince questo prestigioso riconoscimento nazionale – sottolinea la direttrice del dipartimento, Fabiana Fusco –, oltretutto premiando laureate di diversi corsi di studio. Questo ci incoraggia a continuare a costruire e consolidare corsi di studio di alto livello, di respiro internazionale, con forti attività di collegamento con il mondo del lavoro a 360 gradi, con intense attività di sostegno e con servizi agli studenti di qualità. A Giulia vanno i nostri ringraziamenti e i complimenti per un premio che sia di buon auspicio per la carriera e la vita».

Andrea Guerra è laureato magistrale in Diritto per l’innovazione di imprese e pubbliche amministrazioni presso il Dipartimento di Scienze giuridiche. “Human machine interaction e sicurezza sul luogo di lavoro: i robot collaborativi” il titolo della sua tesi di laurea che ha avuto come relatore Federico Costantini. In precedenza, sempre a Udine, aveva conseguito la laurea triennale in Diritto per le imprese e le istituzioni. Guerra è attualmente specialista legale alla IFCQ Certificazioni, organismo di controllo di prodotti Dop/Igp con sede a San Daniele del Friuli.

La direttrice del dipartimento, Elena D’Orlando, esprime «grande soddisfazione per il risultato ottenuto dal dottor Guerra, sotto la guida esperta del professor Costantini. Tale risultato conferma la scelta vincente compiuta dal dipartimento allorché ha deciso l’attivazione della laurea magistrale in Diritto per l’innovazione di imprese e pubbliche amministrazioni, che consente agli studenti, che possono provenire da vari percorsi triennali, di abbinare solide basi giuridiche e competenze qualificate su temi di rilevante attualità, quali le ICT e l’intelligenza artificiale».

Federico Costantini sottolinea «l’impostazione interdisciplinare della tesi e la sua originalità, soprattutto per avere affrontato un tema, quello dei ‘robot collaborativi’, di importanza strategica nel futuro del settore industriale».

Visited 35 times, 1 visit(s) today