Nozze d’oro per Roberto Dapretto e Paola Milocco

Reading Time: 2 minutes
Condividi

I due cervignanesi hanno rinnovato le promesse matrimoniali nella chiesa di San Martino di Terzo di Aquileia

Condividi

Roberto Dapretto, Paola Milocco e don Sinuhe Marotta

TERZO DI AQUILEIA – Roberto Dapretto e Paola Milocco hanno scelto la storica chiesetta di San Martino di Terzo di Aquileia per ricordare l’anniversario di cinquant’anni di matrimonio.

A celebrare la messa è stato il parroco, don Sinuhe Marotta, con lui hanno rinnovato le promesse matrimoniali assunte 50 anni prima, quando a unirli in matrimonio, in Villa Revoltella a Trieste, fu il frate francescano Gabriele Polita.

Al termine della funzione religiosa, allietata con musica d’organo di Cecilia Nassimbeni, è stata donata una grande pergamena manoscritta dalla Santa Sede con la benedizione apostolica di papa Francesco, con le seguenti parole: “Un matrimonio non è riuscito solo perché dura, ma è importante la sua qualità. Stare assieme e sapersi amare per sempre è la sfida degli sposi cristiani. Chiedete a Gesù di moltiplicare il vostro amore”.

Un’ulteriore pergamena è stata donata agli sposi anche dalla Parrocchia.

Per Paola e Roberto il colpo di fulmine arrivò tra i “banchi” dell’Università degli Studi di Trieste e da quella volta le loro vite hanno proseguito parallelamente senza più staccarsi.

Dalla loro unione è nata Michela che, vivendo a Londra assieme al marito e ai due figli Sebastiano e Maddalena, per causa di forza maggiore non ha potuto essere presente a questo anniversario. Ma amici e parenti sono stati vicini per festeggiare calorosamente con loro.

Paola e Roberto assieme ad amici e parenti

Trapiantati in Friuli, a Cervignano, Roberto è stato un libero professionista, mentre Paola è molto conosciuta per aver insegnato per 33 anni lettere in città nella scuola secondaria di primo grado “Giovanni Randaccio”, prima della quiescenza.

Molto commovente un dettaglio: a rivestire l’ambone durante la cerimonia c’era un drappo di seta che rappresenta Gesù Misericordioso, ricamato a mano dalla mamma di Paola, Elvia.

Visited 636 times, 1 visit(s) today