Percorsi di sviluppo della Bassa Orientale, una strategia intercomunale

imagazine livio nonis

Livio Nonis

13 Febbraio 2023
Reading Time: 2 minutes

Coinvolti i cittadini dei comuni di Aiello, Campolongo Tapogliano, San Vito al Torre e Visco. Quattro le aree tematiche coinvolte

Condividi

AIELLO DEL FRIULI – Si chiama “Percorsi di Sviluppo della Bassa Orientale” il percorso di animazione locale rivolto ai cittadini per condividere le proprie idee all’interno di tavoli tematici e definire insieme una strategia intercomunale di sviluppo sostenibile.

Il progetto, proposto dalle amministrazioni dei comuni di Aiello del Friuli, Campolongo Tapogliano, San Vito al Torre e Visco, è organizzato dalla Cooperativa Cramars che da anni si occupa di animazione territoriale e sviluppo locale in collaborazione con Cristian Sedran, consulente per le Pubbliche amministrazioni ed esperto di finanziamenti pubblici.

I tavoli a cui è possibile intervenire con le proprie idee e proposte sono organizzati in quattro macro-ambiti: il primo tavolo riguarda i giovani e vuole essere uno spazio di ascolto e ricezione delle loro necessità in cui si possa immaginare attività, spazi e processi che contribuiscano a sensibilizzarli verso un futuro di comunità.

Il secondo tavolo riguarda turismo e cultura ed è orientato alla definizione del patrimonio turistico e culturale del territorio in un’ottica di fruibilità condivisa, riflettendo inoltre a come coinvolgere attori e operatori presenti sul territorio nella valorizzazione dei servizi esistenti.

Le comunità energetiche e le fonti rinnovabili riguarderanno il terzo tavolo, nel quale si intende discutere le proposte e le riflessioni sui modelli energetici virtuosi e comunitari e creare uno spazio di confronto sull’attuazione di progetti in materia di energie rinnovabili sul territorio.

L’ultimo tavolo riguarda la possibilità per i Comuni della Bassa Orientale attirare nuovi abitanti per riattivare il tessuto sociale e sfruttare il patrimonio edilizio disponibile sul territorio e non utilizzato.

Ogni tavolo avrà a disposizione quattro incontri che si terranno online. Ognuno potrà proporre, discutere e misurare le proprie idee guidati nell’uso di Mosaic, una piattaforma pensata per stimolare la discussione, definire idee e convertirle in soluzioni.

Al termine degli incontri ogni equipe porterà all’attenzione comunale delle proposte tangibili da inserire nella strategia comunale. Per maggiori informazioni si prega di contattare: info@cooperarnars.it, o telefonare allo 0433 41943.

 

Visited 7 times, 1 visit(s) today
Condividi