Marvucic senza limiti: conquistato il titolo italiano

Reading Time: 2 minutes
Condividi

Nuovo successo per il canottiere sangiorgino che sul Lago di Varese vince in barca singola tra gli Under 19

Condividi

Josef Marvucic premiato con il coach Candotti

VARESE – Josef Marvucic vince in barca singola il titolo italiano Under 19 sul lago di Varese dove sono stati disputati i Campionati italiani Assoluti e U19.

Il canottiere sangiorgino ha vinto in batteria e in semifinale aggiudicandosi un posto nella finale a otto dove alla partenza si è trovato due dei suoi compagni di barca con cui soltanto tre settimane addietro aveva vinto il titolo continentale del 4X.

Marvucic è partito dai blocchi immergendo con forza le pale dei remi, avviando la sua barca verso il traguardo distante 2000 metri.

Subito si è trovato ai suoi fianchi Andreo del Candia, Chiucchini del Padova e Riboni del Gavirate, ma il friulano ha continuato il suo poderoso vogare guadagnando centimetri con ogni palata. Ai 500 metri si intravedeva il suo vantaggio che ai 1000 diventava evidente.

Marvucic ormai aveva la gara in pugno, ma ai 1500, quando gli altri cominciavano a sentire la fatica, non accontentandosi della vittoria, imprimeva un nuovo forcing scaricando tutta l’energia che aveva in corpo, raggiungendo il traguardo in solitaria in 7’10”59 e infliggendo un distacco di oltre 5 secondi ad Andreo (Candia) secondo, seguito da Chiucchini (Padova), Riboni (Gavirate) e Cicuttin (Canottieri Lignano).

Il risultato ottenuto da Marvucic è di indubbio spessore in quanto il suo tempo lo avrebbe collocato al secondo posto nella finale per il titolo Assoluto vinta da Niels Torre dei Carabinieri in 7’09”89, neanche un secondo in meno del canottiere friulano.

Candotti e Marvucic sul podio

Sul podio delle premiazioni assieme a Marvucic è salito anche il coach Massimiliano Candotti che, con il suo lavoro, ha portato il canottaggio friulano a un livello del tutto inaspettato solo qualche anno fa.

Per la vittoria ottenuta, a Marvucic, oltre alla maglia con lo scudetto tricolore, è stata consegnata anche la Coppa Paolo d’Aloja.

Il San Giorgio ai Campionati di Varese ha portato anche altri tre equipaggi U19, il singolo di Giulia Dri, e i doppi di Giada Roppa – Alice Visentin e di Elia Bressan – Fabio Sguazzin: in tutti tre i casi hanno raggiunto la semifinale.

La squadra under 19 sangiorgina a Varese. Da sinistra coach Candotti, Sguazzin, Cicuttin del Lignano, Bressan, Visentin, Marvucic, Roppa e Dri
Visited 53 times, 1 visit(s) today