Un torneo di bocce in memoria di Luigino Toffolo

Reading Time: 2 minutes
Condividi

Organizzato dai Veterani dello Sport di Cervignano insieme all’Auser di Terzo di Aquileia. Con la partecipazione degli ospiti del CAMPP

Condividi

Da sinistra Comisso, la signora Lucia, moglie di Luigino Toffolo, la figlia Maria Elena e Giorgio Margarit

TERZO DI AQUILEIA – Successo per il primo torneo di bocce dedicato alla memoria di Luigino Toffolo.

L’evento è stato organizzato dalla sezione cervignanese dei Veterani dello Sport (di cui Toffolo era socio) e dall’Auser di Terzo di Aquileia. Luigino Toffolo, scomparso a gennaio scorso, era infatti un assiduo frequentatore del bocciodromo.

La manifestazione si è svolta in due giornate, la prima dedicata alle eliminatorie e la seconda alle finali. Immancabile la partecipazione di alcuni ospiti dei centri CAMPP per i quali Toffolo è stato a lungo uno dei maestri.

Per la gara decisiva si sono classificate le coppie composte da Pietro Vignola e Angelo Impellitteri e dai signori Contin e Marcovigh. Questi ultimi, al termine di una gara molto equilibrata, hanno avuto la meglio e si sono aggiudicati il torneo.

Alla manifestazione hanno assistito la signora Lucia, vedova di Luigino, la figlia Maria Elena e il fratello Giorgio, anch’egli socio dei Veterani, che hanno apprezzato l’iniziativa.

Prima di procedere alle premiazioni, il coordinatore dell’Auser di Terzo d’Aquileia, Giorgio Margarit, che tra l’altro aveva arbitrato la gara finale, ha espresso la propria soddisfazione per aver ricordato, attraverso questa manifestazione, un caro amico.

Il presidente della sezione di Cervignano dei Veterani dello Sport, Giorgio Comisso, ha voluto ricordare brevemente Luigino mettendo in evidenza le sue qualità e come sia riuscito, con fatti concreti più che con le parole, a trasmetterle a chi gli è stato vicino.

La figlia Maria Elena ha ringraziato gli organizzatori e tutti i protagonisti di questo memorial, ricordando come l’impegno del giovedì mattina con gli ospiti del CAMPP presso il bocciodromo di Cervignano era, per suo padre, un appuntamento inderogabile.

Alla fine della manifestazione cena per oltre una sessantina di persone preparata, realizzata e distribuita dai cuochi e camerieri volontari dell’Auser di Terzo di Aquileia.

Visited 373 times, 1 visit(s) today