Le poesie dal mondo emozionano Cervignano

Reading Time: 2 minutes

Serata evento in Sala Aurora con il coinvolgimento di poeti e musicisti del territorio. Tra ospiti speciali e ricordi commoventi

Condividi
Foto di gruppo con i protagonisti della serata

Foto di gruppo con i protagonisti della serata (ph. Maurizio Trevisan)

CERVIGNANO DEL FRIULI – Componimenti poetici e musica dei grandi cantautori hanno emozionato il pubblico nella serata evento organizzata al Teatro Sala Aurora dal Ricreatorio San Michele in occasione della Giornata Mondiale della Poesia.

Una serata, condotta da Andrea Doncovio con il coinvolgimento di don Manuel Millo e di Luciana Degano, che ha avuto nella poesia locale, nazionale e internazionale la protagonista principale, dando però spazio anche alla musica cantautorale suonata e cantata dai musicisti Anna Ballarin, Massimo Piran, Denis Canciani e Andrea Bazzarini.

Sul palco si sono alternate le interpretazioni di diversi poeti: dalle liriche del gruppo Fabbrica dei sensi – declamate dagli autori Gabriella Burba, Stefania Buiat, Tiziana Perini, Elisa Puntin e Costantino Tomasin – agli emozionanti ricordi in memoria dei poeti del territorio, con le opere di Giuseppe Solari, Loredana Marano, Dono Paoletti e Cristina Bressan interpretate rispettivamente da Luca Bidoli, Consuelo Modesti, don Manuel Millo e dal giovanissimo Leonardo Vidon, nipote della compianta Bressan.

Ironiche e toccanti anche le poesie scritte e interpretate dai poeti locali Francesco Mollica, Mariagrazia Mongiello, Pietro Zanfabro e Addis Brizi-Valsassina con l’accompagnamento musicale di Antonino Cangialosi, così come emozionanti sono state le interpretazioni, da parte di sette cervignanesi d’adozione, di componimenti scritti da poeti della loro terra d’origine: un viaggio con la poesia che ha condotto il pubblico in Iraq (interpretazione di Addy Abdul Wahab), Romania (Daniela Cocolos), Marocco (Noura Lamahoud), Repubblica Dominicana (Nathalie Oreluz), Kenya (Suor Petronilla), Polonia (Agnese Sek) e Ucraina (Ivanna Humenna).

Non sono mancati gli ospiti speciali, come il giovane scrittore e poeta cervignanese Luca Maggio Zanon, vincitore del premio letterario “Caterina Percoto”, e il musicista Claudio Collino, reso celebre negli anni ’90 dal singolo Sueño Latino con il gruppo Atahualpa.

Emozioni anche in danza, grazie all’esibizione di danzatori e danzatrici dell’associazione Avenal, e momenti di divertimento grazie a Gasp Illusionist.

Un evento che, visto l’apprezzamento riscontrato dal pubblico, è destinato a ripetersi anche in futuro.

Visited 2.001 times, 2 visit(s) today
Condividi