Cervignano, tornano le emozioni del presepe pasquale

imagazine livio nonis

Livio Nonis

4 Aprile 2022
Reading Time: < 1 minute

Esposto in duomo

Condividi

Anche quest’anno è esposto all’ingresso del Duomo di Cervignano del Friuli il Presepe Pasquale.

Sarà il secondo anno che il “Gruppo Presepisti del Duomo” esporrà questo lavoro. Ci saranno, come lo scorso anno, le sei scene più importanti che il Vangelo narra: dall'entrata in Gerusalemme (la domenica delle Palme) all'ultima cena, dall'orto degli Ulivi (Giovedì Santo, primo giorno del Triduo Pasquale) alla Crocifissione (il Venerdì Santo), la sepoltura e l'ultima scena, la sesta, la Resurrezione dai Morti.

Rispetto allo scorso anno è stata abbreviata e razionalizzata la parte sonora, con la spiegazione della Settimana Santa ridotta a cinque minuti.

Il “Presepe Pasquale” realizzato con la tecnica del diorama (insieme di vedute dipinte che, per effetto di prospettiva e giochi di luce, danno allo spettatore l'illusione di un panorama naturale nelle varie ore del giorno) rende visibili le scene principali del Triduo Pasquale.

Il gruppo dei presepisti sta già lavorando per aggiungere altre stazioni in futuro, sostituendo quelle presenti, per dare nuovo impulso all’opera pur negli spazi espositivi ridotti. Un lavoro minuzioso che impegna i volontari 365 giorni all’anno perché, oltre al presepe pasquale che rappresenta una novità in Friuli Venezia Giulia, lavorano anche per i tradizionali presepi natalizi.

Il Presepe Pasquale sarà visibile fino a domenica 1o maggio (VIII di Pasqua): gli orari d'apertura coincidono con quelli della chiesa.

 

Condividi