Canottaggio: Marvucic d’argento al D’Aloja

Reading Time: 2 minutes

Doppio secondo posto nel singolo e nel doppio per l’atleta sangiorgino al meeting internazionale disputatosi sul Lago di Piediluco

Condividi
Marvucic, argento nel singolo

Marvucic, argento nel singolo

PIEDILUCO – Al Trofeo Paolo D’Aloja, Meeting internazionale tenutosi a Piediluco, il canottiere sangiorgino Josef Marvucic ha conquistato due medaglie d’argento, una in singolo e l’altra nel doppio Under 19.

Nella finale del sabato Marvucic in singolo è partito forte e si è portato in testa con il greco Panagiolis Makrygiannis che ai 1000 metri lo seguiva di una punta e con il resto dei concorrenti ormai tagliati fuori dalla lotta per la vittoria.

Ai 1500 il friulano era in testa con il greco ancora vicinissimo e deciso alla rimonta e infatti con un forcing finale riusciva a superare Marvucic arrivando al traguardo in 7’25”32, soltanto 98 centesimi meglio del canottiere sangiorgino che si è così preso l’argento, mentre il bronzo andava all’uzbeko Turgunov che non è mai riuscito a insidiare i primi due ed è giunto al traguardo con forte distacco.

La domenica Marvucic si è trovato a gareggiare nel doppio assieme al nuovo compagno di barca Pietro Zampaglione della Canottieri Armida e ancora una volta si è trovato contro il greco Makrygiannis in barca con Nikolaos Cholopoulos.

L’equipaggio greco, più affiatato di quello italiano, si è portato in testa e ha controllato la gara fin al traguardo dove ha chiuso in 7’13”17, staccando gli Azzurrini di 4 secondi.

A sinistra Marvucic e Zampaglione
A sinistra Marvucic e Zampaglione

Per il giovane friulano i risultati di Piediluco sono da ritenersi buoni in quanto la stagione è solo agli inizi così come lo è la preparazione, che è mirata ai Campionati Europei in programma a giugno in Polonia e ai Mondiali in Canada ad agosto.

Visited 51 times, 3 visit(s) today
Condividi