Aiello riapre i cimiteri comunali

imagazine livio nonis

Livio Nonis

27 Aprile 2020
Reading Time: 2 minutes

Da martedì 28 aprile

Condividi

Preso atto del DPCM e dell'Ordinanza del Presidente della Regione del 26 aprile 2020 e constatato che nelle FAQ (risposte a domande frequenti) ufficiali del sito della Regione FVG viene affidato alle amministrazioni comunali il compito di stabilire se tenere aperti o meno i cimiteri, il Comune di Aiello del Friuli comunica che da martedì 28 aprile i cimiteri di Aiello e di Joannis saranno aperti, secondo gli orari consueti.

Sarà indispensabile osservare le norme prescritte, in caso contrario si sarà costretti a procedere a una nuova chiusura. Si potrà entrare in cimitero da soli o, se necessario, con un accompagnatore, sarà indispensabile mantenere la distanza di almeno un metro tra i presenti e in ogni caso non costituire mai un assembramento, sarà necessario indossare mascherine o altro indumento protettivi di naso e bocca. Si potranno verificare dei controlli da parte degli incaricati della Polizia Locale, affinché tali norme siano rigorosamente rispettate.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Entro la fine di questa settimana sarà distribuita in tutti i nuclei familiari l'ultima tranche di mascherine lavabili fornite dalla Regione. Nel caso in cui non fossero state recapitate, i cittadini potranno segnalarlo a partire da martedì 5 maggio, chiamando il numero 339 638 2180. Si provvederà subito a richiederle e fornirle agli interessati.

Domani sera la Giunta approverà i nuovi criteri per l'assegnazione dei buoni spesa alle persone in difficoltà a causa del coronavirus o comunque in situazione di necessità. I criteri saranno meno restrittivi dei precedenti, non implicheranno necessariamente la residenza e il superamento delle soglie di sussidi pubblici non costituirà più motivo di esclusione ma soltanto di precedenza. Da mercoledì 29 i nuovi moduli per la richiesta saranno reperibili sul sito internet del Comune di Aiello del Friuli o nell'apposita cassetta all'esterno del Municipio. In ogni caso è indispensabile prendere appuntamento con l'assistente sociale Raffaella Peressin, chiamando il numero telefonico 0431-388729.

Condividi