Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Oggi l'inaugurazione

Attualità
02 maggio 2019

Trieste, rinnovato il sottopasso di Barcola

di redazione (fonte Comune di Trieste)
Rifatta la pavimentazione ed eseguiti interventi di pulizia sull'intera struttura
CONDIVIDI
29455
Attualità
02 maggio 2019 di redazione (fonte Comune di Trieste)

Taglio del nastro per il rinnovato sottopasso di Barcola, adiacente a Piazzale 11 settembre.

I lavori, aggiudicati ed eseguiti dall’Impresa Iniziativa Edili BI.Zeta, nell’ambito dell’accordo quadro “Manutenzione straordinaria sottopassaggi stradali”, hanno avuto l'obiettivo di ridare nuovo decoro al sottopassaggio e garantire maggiore sicurezza ai pedoni.

In particolare l’intervento di riqualificazione ha riguardato il pavimento con demolizione e quindi rivestimento dei gradini in gomma (a bolli); la rimozione di grigliati e chiusini metallici e sostituzione con nuovi in metallo zincato maglia antitacco; infine la posa di un nuovo pavimento in klinker ceramico (in pasta bianca naturale smaltata certificato antiscivolo R11 e antigelo previa rasatura con opportuno strato di posa e fugato con opportuna pasta elastica e battiscopa).

Inoltre è stata effettuata la riparazione localizzata dei marciapiedi all'accesso del sottopasso con calcestruzzo bituminoso e la demolizione del rivestimento lapideo delle pareti rampe-scala che è stato sostituito da intonaco in bio-calce ecocompatibile.

Altri lavori hanno interessato la pulizia di superfici in pietra e ripristini localizzati del soffitto con finitura al rustico, la rasatura delle pareti e la tinteggiatura finale, nei colori del giallo e dell’arancione, con pittura ai silicati. Sono stati anche rimossi i corrimani che sono stati sostituiti con nuovi elementi in acciaio e riverniciate le ringhiere esterne esistenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nuovi serramenti anche nei vani tecnici e profilo inox antisdrucciolo a bordo gradini. È stato quindi demolito il vecchio impianto elettrico con la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con nuove lampade led a basso consumo, compresa la revisione e sostituzione dell'impianto e delle pompe idrovore per lo smaltimento delle acque fognarie. Tra gli interventi anche l’espurgo dell’impianto fognario con pulizia e ripristini. Costo dei lavori: 78.060,40 euro, oneri per la sicurezza 2.732,11 euro. Totale complessivo 80.792,51 euro.

Commenti (0)
Comment