Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Da febbraio ad aprile

Società
01 febbraio 2019

Cividale, al via laboratorio agroalimentare e di orticoltura

di redazione (fonte Comune di Cividale)
Riservato a donne non occupate, dai 18 ai 55 anni. Verrà insegnato loro a riconoscere i prodotti del territorio e a trasformarli in alimenti
CONDIVIDI
28232
(ph. pixabay.com)
Società
01 febbraio 2019 di redazione (fonte Comune di Cividale)

Previsto dal progetto “Donne in pari” del Servizio Sociale dei Comuni dell’Ambito territoriale del Natisone, prende avvio a Cividale il laboratorio agroalimentare e di orticoltura che si svolgerà presso i locali di Civiform, il Centro di formazione in via Gemona 5. Il periodo di realizzazione del laboratorio sarà da febbraio ad aprile 2019 in orario pomeridiano serale.

Le iscrizioni sono già aperte e destinate a donne di età compresa tra i 18 e i 55 anni, non occupate e residenti nel territorio di competenza del Servizio Sociale dell’Ambito del Cividalese.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il laboratorio, della durata di circa 40 ore, mira a fornire alle donne occasioni concrete per acquisire e sviluppare competenze e conoscenze utili per riconoscere i prodotti orticoli tipici del territorio per procedere alla loro successiva trasformazione e conservazione per un uso alimentare ottimale e sano. Si provvederà pertanto a organizzare delle visite didattiche presso aziende agricole del territorio per imparare a riconoscere i diversi tipi di prodotti e le modalità ottimali di coltivazione. Successivamente, grazie all'intervento di una tecnologa alimentare, si procederà all'acquisizione delle principali norme di HACCP e di sicurezza da adottare in ambito alimentare per garantire la corretta conservazione degli alimenti. Presso il reparto ristorazione del Centro inoltre le allieve potranno assistere alla preparazione di diverse pietanze ottenute dalla trasformazione di alcuni prodotti orticoli al fine di valorizzarne il sapore e le loro qualità organolettiche.

Il laboratorio prevede un numero massimo di 15 partecipanti.

Le donne iscritte ai laboratori potranno usufruire di percorsi di accompagnamento, counselling individuale e di gruppo sui temi delle competenze trasversali, il bilancio delle competenze e work-life, imparando la gestione del tempo privato, lavorativo e di relazione.

Il progetto, presentato del Servizio Sociale dei Comuni dell’Ambito territoriale del Natisone e finanziato dalle Pari opportunità della Regione Friuli Venezia Giulia, intende favorire, attraverso la rimozione degli ostacoli che possono creare situazioni di svantaggio tra i generi, la creazione e lo sviluppo di occasioni occupazionali e dell'imprenditoria femminile in ogni forma, compresa quella cooperativa, accompagnando le donne in un percorso che punta ad essere concreto, ad offrire strumenti utili e che le veda protagoniste.

Commenti (0)
Comment