Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In Camera di Commercio

Attualità
06 dicembre 2018

Udine, studenti a scuola di colloqui di lavoro

di redazione (fonte Cciaa Pordenone-Udine)
Dalla presentazione del curriculum all'avvio di un'impresa: 90 allievi di Zanon, Deganutti e Sello a confronto con gli esperti del settore
CONDIVIDI
27699
Attualità
06 dicembre 2018 di redazione (fonte Cciaa Pordenone-Udine)

Sono stati una novantina gli studenti delle scuole superiori Zanon, Deganutti e Sello che hanno affollato sala Valduga della Camera di Commercio a Udine, per scoprire “Il lavoro di domani”. Un’occasione doppia: prima, in sala, per approfondire con esperti le dinamiche dell’avvio della vita lavorativa, come cercare un lavoro e presentarsi o come puntare sulla propria creatività per decidere un giorno, magari, di aprire un’attività in proprio. Poi, nelle postazioni singole predisposte nella sala polifunzionale, per provare a sostenere anche un vero e proprio colloquio di lavoro “guidato” con i rappresentanti di Federmanager, Aipem, Adi (Associazione per il disegno industriale) e Ordine degli architetti, partner che hanno contribuito alla riuscita dell’iniziativa realizzata dalla Camera di Commercio di Pordenone-Udine nell’alveo di Unioncamere e Camera Orienta, assieme anche alla Regione con i Centri per l’impiego, a funzionari camerali e a giovani imprenditori innovativi.

Ad avviare il focus sulle professioni, sulle opportunità di avviare un’impresa e sui servizi della Camera per le imprese sono stati Paolo Rodolico, coordinatore dell’Area Regolazione del Mercato dell’ente camerale, e Mario Passon, responsabile del Centro Studi Cciaa. A raccontare come nasce un’impresa è stato un giovane imprenditore innovativo, Filippo Causero di Foxwin srl, quindi i ragazzi hanno proseguito ad analizzare la ricerca del lavoro, a scrivere curriculum e lettere di presentazione, grazie a Raffaella Dri e Alessia Clarini del Centro per l’impiego di Udine. A cura di Anpal Servizi il focus conclusivo sulle cosiddette “competenze trasversali”, valutate dalle aziende e fondamentale complemento al curriculum e alla formazione in senso stretto, come hanno confermato anche i rappresentanti dei partner che hanno aiutato i giovani a sostenere i colloqui. Esperienza che i ragazzi stessi, a fine colloqui, hanno giudicato molto utile per capire, un giorno, come affrontare davvero un momento così importante per il loro futuro.

Commenti (0)
Comment