Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentata la 45^ edizione

Turismo
07 febbraio 2017

A Gorizia ritorna Expomego

di redazione (fonte Ufficio stampa Udine e Gorizia Fiere)
Dal 16 al 19 febbraio più di 150 espositori alla fiera campionaria. Oltre al "Festival del Goulash", spazio privilegiato dedicato allo strudel
CONDIVIDI
17869
(ph. Udine e Gorizia Fiere)
Turismo
07 febbraio 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Udine e Gorizia Fiere)

A poco più di una  settimana dall’apertura della 45^ edizione, fissata per giovedì 19 febbraio,  Expomego è stata presentata nella Camera di Commercio di Gorizia nel corso della conferenza stampa nella quale sono intervenuti Luisa De Marco, presidente di Udine Gorizia Fiere;  Gianluca Madriz, vicepresidente della Camera di Commercio della Venezia Giulia; Ettore Romoli, sindaco di Gorizia e Tina Gerbec, neo direttrice della Camera Regionale Imprenditoria Artigiana di Nova Gorica.

Saranno oltre 150 gli espositori che occuperanno i padiglioni e le aree esterne del quartiere fieristico di via della Barca, suddivisi nei macro settori espositivi di arredamento, artigianato, casalinghi e corredo casa, edilizia, materiali e sistemi per il risparmio energetico, serramenti, stufe e caminetti, con focus espositivo dedicato alla promozione turistica ed enogastronomica della Valle dell’Isonzo, Valle del Vipacco e del Carso.

«Expomego non è solo un’occasione di collaborazione transfrontaliera tra istituzioni – ha commentato De Marco – ma soprattutto un evento promozionale importante per le imprese che in fiera possono creare relazioni commerciali con un pubblico vasto, composto da italiani e sloveni».

«Anche quest' anno – ha precisato Tina Gerbec – la maggior parte degli espositori sloveni proviene dalla Goriška e dai territori che si trovano lungo il confine con l’Italia: a esporre sono più di 40 tra artigiani,  imprenditori, produttori agricoli e operatori turistici. A prevalere sono le imprese del settore dei serramenti, del materiale edilizio, dei tendaggi, pavimenti in legno e del settore automobilistico».

Come è ormai tradizione,  la Camera di Nova Gorica organizzerà, con il supporto del Comune di Nova Gorica,  l'evento »Goriški dan«, in programma per giovedì 16 febbraio,  subito dopo subito dopo l'apertura ufficiale di Expomego.

Il progetto di collaborazione è sostenuto anche dai Comuni della zona sulla quale opera la Camera dell’artigianato di Nova Gorica: il  Comune di Nova Gorica,  il Comune di Šempeter-Vrtojba, il Comune di Kanal,  il Comune di Miren-Kostanjevica e il Comune di Renče-Vogrsko oltre alle istituzioni che rappresentano e promuovono il turismo del territorio dei Comuni citati. Inoltre sono presenti le istituzioni territoriali dell’Isonzo : LTO Sotočje (Tolmin, Bovec, Kobarid), Vipavska dolina (Ajdovščina, Vipava) e Carso (Komen).

Aperta al pubblico da giovedì 16 a domenica 19 febbraio con ingresso libero, Expomego  sarà inaugurata giovedì 16 febbraio, alle ore 17.30, nel padiglione D.

Il taglio del nastro della 45^ edizione sarà accompagnato dal “taglio” dello Strudel ed è proprio questo dolce dalla storia pluricentenaria il protagonista dello Special Event 2017 per conoscerne le origini, le contaminazioni, le varianti culturali e anche le ricette per la preparazione. Non mancheranno i momenti nei quali la teoria si unirà alla pratica, come nella conferenza sulla storia dello Strudel seguita dalla degustazione guidata di diverse ricette di strudel: appuntamento in agenda venerdì 17 febbraio, alle ore 17, nel  padiglione D, con la partecipazione di Roberto Zottar,  Delegato per la Provincia di Gorizia dell’Accademia Italiana della Cucina e di ristoratori italiani e sloveni tra i quali Sonia Stekar.

 

Tra gli eventi collaterali di Expomego 2017 – padiglione D:

 

  • 45 edizioni per Expomego e 5^ edizione per il Festival Internazionale del Goulash che nel padiglione D arricchirà l’offerta gastronomica con assaggi, degustazioni e invitanti “confronti” fra la ricetta goriziana (goulash con patate), la ricetta slovena (goulash con cmoki, che altro non sono che una specie di canederli) e quella ungherese (goulash con spätzle).
  • “Gorizia ai tempi della Grande Guerra”: mostra collettiva curata dal Centro Culturale Tullio Crali

 

  • Laboratori creativi  e dimostrazioni nell’arte del merletto, della ceramica, dell’intaglio e del restauro del legno, della pittura, del macramè e delle scarlesche a cura dell’Università della terza Età di Gorizia

 

Orario al pubblico per visitare Expomego: giovedì 16 venerdì 17 febbraio dalle ore 15 alle 20; sabato 18 e domenica 19 febbraio dalle ore 10 alle 20. Festival del Goulash aperto ogni giorno fino alle 22. Info: www.udinegoriziafiere.it

Commenti (0)
Comment