Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Cerimonia a Rivolto

Attualità
05 ottobre 2016

Aeronautica, il friulano Turco al comando del 2° Stormo

a cura della redazione
Succede al Colonnello Frare: "Orgoglioso di tornare nel luogo delle mie radici"
CONDIVIDI
16032
Passaggio della bandiera dal Colonnello Frare al Colonnello Turco (ph. Aeronautica Militare)
Attualità
05 ottobre 2016 della redazione

Presso l’Aeroporto Militare di Udine-Rivolto, ha avuto luogo l’avvicendamento al comando del 2° Stormo tra il Colonnello pilota Francesco Frare, Comandante uscente, e il Colonnello navigatore Edi Turco, Comandante subentrante. L’evento, presieduto dal Comandante la Squadra Aerea (C.S.A.), Generale S.A. Franco Girardi, ha visto la partecipazione delle più alte Autorità militari, civili e religiose cittadine nonché di tutto il personale militare e civile schierato.

Nel discorso di commiato, il Colonnello Frare ha voluto rivolgersi in modo particolare al personale dello Stormo, definendolo “la spina dorsale della mia azione di comando”. A conclusione del proprio intervento, ha indirizzato un affettuoso augurio al nuovo Comandante per il prestigioso incarico assunto. Il Colonnello Turco, memore delle proprie radici udinese, ha espresso la sua emozione nell’assumere il prestigioso incarico affermando “l’orgoglio di tornare in Friuli come Comandante nel luogo dove, oltre trent’anni fa, ho scoperto e conosciuto le gesta dell’Aeronautica Militare”.

In ultimo, il Generale Girardi ha preso la parola evidenziando come il Reparto, sotto il comando del Colonnello Frare, abbia rafforzato ulteriormente il suo legame con il tessuto socio-economico friulano, citando come esempio “la recente convenzione attivata con l’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine per l’attività di supporto ai voli sanitari a favore del Centro Regionale Trapianti”. Ha infine rivolto il suo plauso personale a tutto lo Stormo per gli eccellenti risultati raggiunti e per l’impegno nel perseguire gli obiettivi assegnati.

Il 2° Stormo è l'ente individuato dalla Forza Armata per svolgere la funzione di punto di riferimento missilistico del sistema di difesa aerea nazionale. Lo Stormo cura l'addestramento e la prontezza operativa di uomini e mezzi delle batterie missilistiche "Spada" dell'Aeronautica Militare. Tale missione si concretizza in una continua opera di addestramento volta a mantenere la prontezza operativa richiesta dalla Forza Armata e dalle organizzazioni transnazionali di cui il paese fa parte. Lo Stormo inoltre assicura il regolare svolgimento dei servizi aeroportuali e il mantenimento delle infrastrutture e degli impianti, anche a favore del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico operante sulla base e quant'altro necessario per il transito di altri velivoli, concorrendo anche al servizio di Difesa Aerea.

Commenti (0)
Comment