Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

A Casarsa della Delizia

Attualità
18 febbraio 2016

I commercianti promuovono il teatro

a cura della redazione
A fronte di una spesa minima di 25 euro, otto attività regaleranno biglietti omaggio per gli spettacoli della rassegna teatrale amatoriale.
CONDIVIDI
13004
L'interno del teatro di Casarsa della Delizia (ph. Pro Casarsa)
Attualità
18 febbraio 2016 della redazione

Commercianti e associazioni locali uniscono le forze per promuovere la cultura: Pro Casarsa della Delizia e Par San Zuan hanno lanciato l’iniziativa “Negozio amico”, che vede la partecipazione di otto attività commerciali di Casarsa e San Giovanni. In ciascuna di loro, a fronte di una spesa minima di 25 euro, ai clienti saranno regalati dei biglietti omaggio per gli spettacoli della rassegna teatrale amatoriale “Teatro - Luogo del Pensiero” (sostenuta dalla Fondazione Crup), la quale riprende domenica 21 febbraio con “Pedrolino alla riscossa”, commedia dell’arte portata sul palco del teatro comunale Pier Paolo Pasolini alle 17 dalla Compagnia Maranese.

“Un modo - ha spiegato il presidente della Pro Casarsa della Delizia Antonio Tesolin - per coinvolgere sempre più persone a seguire le nostre proposte teatrali e nello stesso tempo scegliere i negozi locali per i propri acquisti. Questa sinergia con i commercianti, che ha già dato i suoi frutti nelle attività natalizie, proseguirà pure nei prossimi mesi, Sagra del Vino compresa”.

“Teatro Luogo del Pensiero”, organizzata da Pro Casarsa della Delizia e Par San Zuan insieme all’assessorato alla cultura della Città di Casarsa della Delizia, con il sostegno di Fondazione Crup e Provincia di Pordenone e in collaborazione con Scuola materna Jop, Estragone teatro, Fita Uilt e il contributo del Servizio volontariato, solidarietà e immigrazione della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, proseguirà poi con altri due spettacoli. La leggendaria commedia di Oscar Wilde “L’importanza di chiamarsi Ernest” della Compagnia Punto e a capo di Pordenone, in programma domenica 6 marzo alle 17 al teatro Pasolini e la farsa “Finché si scherza” con la Compagnia Tutto teatro domenica 3 aprile alle 17 nell’auditorium della scuola materna Jop di San Giovanni. 

Commenti (0)
Comment