Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Nuova apertura per Masé

Società
04 febbraio 2015

Il prosciutto triestino alla conquista dell'Albania

di Alessandra Picciolo
L'azienda alimentare di franchising punta su Tirana per avviare la propria espansione verso l'estero.
CONDIVIDI
8702
Un momento della serata di pre-lancio organizzata a Tirana
Società
04 febbraio 2015 di Alessandra Picciolo

Il tipico “cotto” di Trieste va alla conquista delle tavole balcaniche. Apre infatti a Tirana, in Albania, il primo franchising all’estero della Masè, realtà specializzata nella produzione di salumi e prosciutti della tradizione triestina. Il negozio sarà inaugurato nel giro di qualche mese: “Gli accordi – spiega l’ad di Masè Stefano Fulchir – per il nuovo insediamento sono già in fase conclusiva individuati la location, in centro città, e il format, che sarà quello del negozio-salumeria tipico del brand”.

Intanto, nei giorni scorsi, in vista dell’apertura ufficiale, si è svolto nella capitale albanese un evento di “pre-lancio” con i prodotti del marchio, al quale hanno partecipato molti protagonisti pubblici della città e i media locali.

“Un incontro che – commenta Fulchir – ha confermato la vicinanza del paese balcanico ai nostri sapori e alle nostre tradizioni. Anche l’Albania, del resto, è stato un crocevia storico di culture gastronomiche diverse in cui si ritrovano molte affinità con le abitudini alimentari del nostro territorio”.

Ma lo Stato balcanico è soprattutto un mercato in forte crescita, dove si registra un continuo incremento degli scambi commerciali con il nostro Paese e di investimenti da parte di aziende italiane. “Una buona compatibilità – conclude Fulchir – con il nostro sistema produttivo, la posizione strategica di ponte verso gli altri stati balcanici e un’ottima diffusione della lingua italiana sono tutti elementi che hanno favorito la decisione di muovere proprio da qui il nostro primo passo verso l’espansione all’estero”.

Commenti (0)
Comment