Trieste Airport, boom di passeggeri per il ponte di Pasqua

imagazine_icona

redazione

7 Aprile 2023
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Molto prenotate le nuove destinazioni Barcellona e Dublino. Al via anche i collegamenti con Bruxelles, Belgrado e Tirana

Condividi

RONCHI DEI LEGIONARI – Per il ponte pasquale Trieste Airport ha registrato un incremento del 40% di passeggeri sull’anno scorso, grazie anche ai due nuovi voli operati da Ryanair su Barcellona e Dublino.

“La stagione è partita dando già segnali soddisfacenti, soprattutto il Dublino ha superato le nostre attese – afferma l’AD Marco Consalvo – con un incoming che stimiamo si potrà attestare sulle 25.000 presenze di turisti irlandesi nei 9 mesi di operatività del 2023. Stanno andando molto bene anche le prenotazioni su Barcellona”.

Ryanair aumenta significativamente l’offerta dei collegamenti dallo scalo regionale, a queste due nuove rotte si aggiunge la ripartenza del collegamento per Bruxelles Charleroi, l’incremento del numero di voli rispetto l’estate scorsa per Bari, Catania, Napoli, Palermo, Valencia e le conferme dei voli per Cagliari, Londra e Malta, per un totale di 11 destinazioni.

Wizzair, la novità assoluta dell’estate 2023, opererà il collegamento per Tirana a partire dal 3 luglio.

Air Serbia propone 2 collegamenti settimanali a partire dal 3 giugno sul suo hub di Belgrado che garantisce prosecuzioni per i Balcani e sempre più destinazioni internazionali.

ITA Airways porta a 4 i voli giornalieri sull’hub di Roma Fiumicino, consentendo la possibilità di viaggi andata e ritorno in giornata da/per la capitale, ed una sempre miglior connettività nazionale, internazionale e intercontinentale; nel picco della stagione estiva, dal 22 luglio al 3 settembre, opererà inoltre due collegamenti settimanali da/per Olbia.

Lufthansa porta a 2 i collegamenti giornalieri per l’hub di Francoforte garantendo connettività per destinazioni internazionali e intercontinentali.

“L’estate 2023 – conclude Consalvo – rappresenta il punto di partenza dopo la pandemia nel percorso di crescita e sviluppo di Trieste Airport, l’offerta estiva propone una programmazione ampia e diversificata con destinazioni adatte sia per vacanze brevi e lunghe ma anche per viaggi di studio e lavoro con connessioni da/per tutto il mondo, grazie all’aumento delle frequenze sugli hub. 85 voli di linea settimanali garantiscono infatti un aumento del 25% della capacità di posti offerti rispetto al 2019. Continuiamo a lavorare con determinazione per riattivare il volo per Linate e per ampliare ulteriormente nei prossimi mesi i collegamenti internazionali”.

 

Visited 8 times, 1 visit(s) today