Torna il festival green del Friuli Venezia Giulia

imagazine_icona

redazione

31 Marzo 2023
Reading Time: 2 minutes

Cibo e agricoltura sostenibile saranno al centro della nuova edizione di NanoValbruna che riunirà nel cuore delle Alpi Giulie scienziati, imprenditori ed esperti

Condividi

MALBORGHETTO VALBRUNA – Torna anche quest’anno a Valbruna il Festival Green del Friuli Venezia Giulia NanoValbruna, che riunirà tra il 27 luglio e il 1° agosto scienziati, imprenditori, docenti, professionisti del settore con la partecipazione di giovani per parlare di ambiente e tutela degli ecosistemi nel segno del tema dell’edizione 2023 “Cibo agricoltura e sostenibilità”.

Una manifestazione di respiro internazionale promossa da Annalisa e Francesco Chirico, da Paola Ferrari e dai giovani di ReGeneration Hub Friuli, che offre un concreto confronto scientifico ad alto livello per innescare progetti di rigenerazione sostenibile.

Numerose le attività previste, tra workshop formativi e appuntamenti con aziende innovative, incontri one-to-one, i “meeting with” tra scienziati, imprenditori, ricercatori, manager e studenti, previste anche le Green experience, escursioni nel segno del turismo sostenibile, e gli appuntamenti per i giovanissimi con NanoPiçule.

Spicca anche quest’anno il contest di portata internazionale “B.A.I.T.E. Innovation Award”, organizzato da ReGeneration Hub Friuli in collaborazione con l’Accademia di Gagliato Globale, un concorso di idee rivolto a giovani ricercatori, studenti e aspiranti imprenditori chiamati a presentare i loro progetti di start up innovative entro il 31 maggio.

Le macro aree di intervento su cui si sviluppa il contest (rappresentate nell’acronimo BAITE) attraversano temi come il riscaldamento globale, la produzione innovativa a basso consumo di CO2, la micromobilità, le energie rinnovabili, il turismo sostenibile. Gli autori delle migliori proposte progettuali verranno valutati da una Giuria formata da scienziati, imprenditori, docenti, esperti nazionali e internazionali e saranno ospitati a Valbruna durante le giornate del Festival per seguire un percorso formativo a loro dedicato, con incontri e workshop su crescita personale e sviluppo di startup, imprenditorialità, fonti di finanziamento, brevetti e innovazione, public speaking. Ai vincitori sarà riservato un premio in denaro di 5mila euro da investire nel progetto presentato. Le iscrizioni al challenge sono già aperte sul sito www.nanovalbruna.com.

È soltanto delle scorse settimane, inoltre, l’importante presenza di una delegazione di Regeneration Hub Friuli capitanata da Annalisa e Martina Chirico alle Nazioni Unite a New York nell’ambito di una sessione che riuniva le principali realtà (oltre al festival friulano anche Stem for Sud, l’Accademia di Gagliato Globale e la Compagnia dei Figliuoli) che realizzano progetti pensati per avvicinare alle materie STEM le giovani generazioni …. nei loro festival parlano di come la scienza e le tecnologie avanzate possono essere spiegate a bambini e ragazzi per avvicinarli alle materie Stem (science, technology, engineering and math).

 

Visited 21 times, 1 visit(s) today
Condividi