Alla scoperta dei Camminamenti del Castello di Gradisca

imagazine_icona

redazione

11 Aprile 2023
Reading Time: 2 minutes

Da aprile a novembre appuntamenti gratuiti per spiegare a cittadini e turisti il maniero e i luoghi correlati. Attesi nel week end visitatori dalla Finlandia

Condividi

GRADISCA D’ISONZO – I camminamenti del Castello entrano stabilmente nella proposta turistica del Comune di Gradisca d’Isonzo. A confermarlo è l’assessore al Turismo di Gradisca d’Isonzo, Marco Zanolla.

«Anche quest’anno – sottolinea – grazie al lavoro dei nostri uffici amministrativi, assieme a quello del servizio manutentivo del Comune di Gradisca per il mantenimento della manutenzione ordinaria del Castello, permettono che l’interlocuzione con l’Agenzia del Demanio Direzione Regionale FVG, e l’intesa con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità vada avanti. Questa importante collaborazione, nell’attesa che il Castello rientri nei beni dell’Amministrazione comunale, permette ancora una volta la valorizzazione e la fruibilità del bene attraverso un percorso guidato e sicuro per i cittadini e i turisti che vorranno vivere un’esperienza attraverso i camminamenti del maniero quattrocentesco gradiscano e quest’anno prevedrà un suo allargamento con la possibilità di fruire e organizzare piccoli eventi all’interno degli spazi del castello, seguendo tutte le normative di sicurezza vigenti».

«La breve parentesi del 2021 e i sei mesi del 2022 – aggiunge Zanolla – sono stati il banco di prova ottimale per la struttura, che ha superato brillantemente il test con oltre 1.500 visite guidate all’attivo, alle quali vanno sommate le visite organizzate per le scuole e università del territorio, oltre che tour operator da fuori regione che hanno richiesto visite al di fuori degli orari programmati, contribuendo alle due annate di record per le presenze turistiche nella cittadina di Gradisca (solo nel 2022, nei primi otto mesi si erano superate le 34.988 visite, 3.370 presenze in più del 2021, che registra per ora il record gradiscano di 46.801 presenze)».

La collaborazione con la Cooperativa Sociale “La Collina” e le sue guide specializzate assieme alla Pro loco di Gradisca d’Isonzo permetteranno nei sabati e domeniche dal 15 e 16 aprile al 5 novembre 2023 (compresi i festivi) di organizzare visite guidate gratuite per far conoscere il Museo multimediale del Polo Culturale di Casa Maccari, la passeggiata lungo l’argine del Salet, verso l’ex macello, per ammirare le mura venete e, alla fine, come punto conclusivo, la fortezza e la vista che si potrà godere dagli spalti del Castello di Gradisca.

«Sono già 75 – conclude Zanolla – le prenotazioni delle scuole di Gradisca che hanno richiesto le visite, prima ancora dell’attivazione della piattaforma di prenotazioni online, oltre all’Università della Terza Età del territorio che ha richiesto una visita guidata personalizzata per i propri consociati e iscritti; nei mesi scorsi abbiamo avuto un tour operator che lavora con i Paesi nordici che per la data del 15 aprile ha richiesto una visita guidata particolare per un gruppo di 28 finlandesi, senza dimenticare che quello stesso fine settimana  ci sarà per la ricorrenza della terza domenica del mese con il mercatino dell’usato organizzato dall’ Associazione “Gradisca è”: ci aspettiamo, quindi, un inizio con il botto, e un proseguimento importante, visto anche la valorizzazione del parco del Castello prevista per tutta l’estate con il ritorno anche di Onde Mediterranee».

 

Visited 55 times, 1 visit(s) today
Condividi