Joannis, riparte l’attività del CIL

imagazine livio nonis

Livio Nonis

25 Luglio 2021
Reading Time: 2 minutes

Un pranzo per rivedere i volontari

Condividi

Per ricominciare “Un pranzo in compagnia”, una speranza che cerca di superare l'attuale incertezza, quella delle molteplici varianti che imperversano in questo periodo.

Rispettando scrupolosamente le normative che vengono imposte (distanza, mascherine se si è al chiuso, divieto di assembramento) gli aderenti al C.I.L. (Comitato Iniziative Locali) di Joannis hanno voluto organizzare un pranzo all'aperto, presso la canonica, per ritornare a vedersi, per stare in compagnia, per riconciare a vivere normalmente e programmare le attività che per quasi due anni sono state ferme al palo.

Per citarne qualcuna: la sagra di sant'Agnese, con le molteplici iniziative che si svolgevano nell’ambito di questa manifestazione; la gara del salame che premiava il miglior salame di Joannis e d'intorni; la cena multietnica; le feste nella casa di riposo “Casa Mafalda” ad Aiello.

L'associazione, composta da una quindicina di persone, sta cominciando a programmare il futuro: questo primo convivio è stato voluto proprio per uscire di casa e per ritornare a guardarsi negli occhi. Covid permettendo, prima della fine dell'anno qualcosa si farà.

In questa soleggiata domenica, intanto, i partecipanti al pranzo (una quarantina) sono stati molto soddisfatti delle pietanze consumate e dell'atmosfera di convivialità che si è respirata dopo più di un anno.

Il Comitato Iniziative Locali, meglio conosciuto come CIL, è nato nel 1974 come organizzatore della Sagra dei Gambarei, e da allora si è preoccupato di promuovere festeggiamenti, gite, spettacoli, mostre e quant' altro possa giovare allo sviluppo e alla valorizzazione del paese di Joannis salvaguardandone l'arte e le tradizioni locali. Il CIL si riunisce periodicamente per promuovere diverse iniziative, ma si occupa principalmente dell'organizzazione della festa di Sant'Agnese che si tiene nella prima domenica di gennaio successiva alla festività della patrona, il giorno 21. Durante l'anno il CIL svolge un’importante azione di sostegno per le diverse iniziative promosse dalle altre associazioni operanti nel territorio di Joannis, mettendo a disposizione oltre alle attrezzature e agli spazi propri, anche tutta l'esperienza maturata in tanti anni di attività.

L’associazione sta spingendo in una direzione precisa: ricercare la collaborazione di tutto il paese per il bene dell'intera comunità.

Condividi