Il plauso della Regione agli Amici di Federico

Reading Time: 3 minutes

In 15 anni di attività sono stati raccolti 800mila euro in donazioni per sostenere bambini e famiglie del territorio in difficoltà

Condividi
Amci di Federico applauditi in Regione

Da sinistra il consigliere regionale Alberto Budai, Fedriga e Listuzzi

FIUMICELLO VILLA VICENTINA – Il 2023 è stato un altro anno di impegno solidale per l’associazione “Amici di Federico”.

Oltre alla conferma degli eventi che il sodalizio presieduto da Valentino Listuzzi organizza da anni, come la “Pesca del Cuore” a Ruda, la “Festa della Birra” e il concerto natalizio “Insieme per Regalare un Sorriso”, entrambi a Villa Vicentina. È inoltre ripartita “La Cena del Cuore”, mentre assieme all’Associazione Befana dal Borc di Fiumicello per la prima volta si è deciso di organizzare la “Cena del Patrono”.

Un’altra novità il calendario 2024, grazie alla collaborazione con la scuola primaria “Giacomo Leopardi” di Villa Vicentina, è stata la consegna al presidente della Regione, Massimiliano Fedriga, dei disegni realizzati dagli alunni e da Luca Rigonat, ragazzo affetto fin da bambino da una patologia rara.

“Ho voluto incontrare l’associazione di volontariato “Amici di Federico”, un esempio speciale di quella che è la forza del Friuli Venezia Giulia, ovvero lo spirito di comunità, che ci ha sempre contraddistinto. Un bel messaggio di speranza e solidarietà che ci ricorda quanto possiamo realizzare tutti insieme facendo un passo comune verso l’obiettivo, complimenti!”, ha dichiarato Fedriga.

L’associazione ha inoltre sostenuto la pubblicazione del libro “Il Figlio di Tutti”, scritto da Martina Mattiazzi, mamma del piccolo Samuele di San Giovanni al Natisone, scomparso all’età di 8 anni a causa di un raro tumore. Anche il libro è stato consegnato al governatore.

Gli Amici di Federico sono benvoluti anche oltre i confini di Villa Vicentina, come dimostrano i numerosi eventi organizzati da altre associazioni con i relativi proventi destinati all’associazione.

Eccoli: il Capodanno ad Aquileia, la Mostra dei Presepi di Coderno, l’Assemblea annuale della Sezione Alpini di Palmanova, l’evento sportivo della Olimpia Danze di Cervignano del Friuli, la Paella del Cuore organizzata dall’Associazione Campo di Torviscosa, l’evento canoro per bambini Mosaico di Voci ad Aquileia, il Memorial Luca Fasiolo torneo di baskin organizzato dalla U.B.C. Udine, il Memorial Gianluca De Nardo e Ivan Benvenuto torneo di calcio organizzato a Santa Maria la Longa dai Carabinieri di Palmanova, eventi natalizi organizzati ad Aquileia dall’Associazione Nautisette, sempre ad Aquileia il Motoraduno organizzato dai Centauri della Bassa Friulana, la serata di Cicloracconti di Roberto Tomat ad Aquileia, il giro dei Babbi Natale a 2 e 3 ruote nel comune di Pavia di Udine e lo spettacolo teatrale Il mio pazzo e magico Natale, proposto in Sala Romana ad Aquileia in 5 repliche.

Come sempre tutti i proventi sono stati destinati a dieci famiglie del Friuli Venezia Giulia per sostenere i rispettivi bambini o ragazzi affetti da gravi patologie.

Fra queste anche la piccola Gaia di Artegna, 2 anni ancora da compiere, affetta da un raro tumore a entrambi gli occhi, sottoposta a una terapia sperimentale presso l’Ospedale Bambino Gesù di Roma.

Sono inoltre state acquistate attrezzature particolari per l’allestimento della stanza multisensoriale del “Nucleo Sorriso” al C.A.M.P.P. di Sottoselva. Come ogni anno, assieme ad altre associazioni, gli Amici di Federico hanno consegnato i “premi coraggio” destinati ai pazienti dell’Oncoematologia presso l’Ospedale Infantile Burlo Garofolo.

A livello di donazioni le entrate hanno superato i 51.000 euro. Complessivamente in 15 anni di attività sono arrivati 800.000 euro di donazioni, comprese quelle per l’acquisto di bomboniere solidali.

Visited 69 times, 1 visit(s) today
Condividi