I paesaggi del FVG sulle carte Modiano

Reading Time: < 1 minute

Da Aquileia alla Piazza Transalpina, dalla Grotta Gigante al Ponte del Diavolo: ecco i luoghi selezionati

Condividi
Il mazzo di carte dedicato al Patrimonio paesaggistico del Friuli Venezia Giulia

TRIESTE – Il nuovo mazzo di carte dedicato al Patrimonio paesaggistico del Friuli Venezia Giulia e prodotto dalla Modiano Industrie Carte da Gioco ed Affini Spa è stato presentato in occasione dell’inaugurazione della mostra “Ciclo e riciclo tra gioco e identità” al Museo Sartorio di Trieste, dal presidente della Modiano, Stefano Crechici, nell’ambito della seconda edizione del progetto “Le Mani d’Oro” ideato e prodotto dall’Associazione Opera Viva, a cura della direttrice artistica Lorena Matic.

La mostra è la tappa finale di un percorso iniziato con il concorso di idee al quale hanno partecipato gli studenti del Liceo Artistico Sello di Udine, che hanno prodotto gruppi di 14 illustrazioni (quante le carte che compongono un seme), corrispondenti ad altrettanti siti del Patrimonio paesaggistico e culturale del Friuli Venezia Giulia.

Le illustrazioni dei quattro gruppi vincitori – uno per seme – sono i soggetti del nuovo mazzo di carte prodotto dalla Modiano.

Tra i siti scelti: Aquileia, le Dolomiti Friulani, la Piazza Transalpina, la Grotta Gigante, il Ponte del Diavolo, il Sito Palù di Livenza, Palmanova, il Sacrario di Redipuglia, l’Isola della Cona

Gli studenti del Liceo Artistico Fabiani di Gorizia hanno invece riciclato lo scarto di produzione e le carte difettate trasformando i materiali in un tessuto innovativo per il confezionamento di un abito a dimensioni reali, selezionato dalla giuria di qualità e risultato vincitore.

Visited 12 times, 1 visit(s) today
Condividi