Gorizia: gli studenti del “G7” ospiti dei musei Erpac

Reading Time: 2 minutes
Condividi

Una trentina di giovani e alcuni docenti hanno visitato Palazzo Attems Petzenstein e lo showroom della Scuola Merletti

Condividi

GORIZIA – Una delegazione del progetto “YoungG7 For Education ha visitato due sedi espositive dell’Erpac FVG in città.

Composta da una trentina fra studentesse e studenti del terzo e quarto anno delle scuole superiori e da alcuni docenti, la delegazione ha visitato Palazzo Attems Petzenstein e lo showroom della Scuola Merletti in via Verdi.

A Palazzo Attems Petzenstein, le ragazze e i ragazzi hanno potuto visitare in anteprima la mostra “Anni Sessanta. Arte, Moda e Design. Dal Boom al Pop”, che aprirà al pubblico domani (sabato 29), guidati dai curatori Carla Cerutti, Lorenzo Michelli e Enrico Minio Capucci. Molto apprezzata la Ferrari 275 GTB del 1965, posizionata all’ingresso della mostra, ma anche il jukebox Ami Continental 2 del 1962 e tutta l’oggettistica vintage.

Allo showroom della Scuola Merletti, invece, la delegazione è stata accolta dalla direttrice degli Affari generali e formazione di Erpac, Glenda Zanolla, e da Martina Dilena, maestra merlettaia che ha raccontato la storia e le peculiarità del merletto goriziano, soffermandosi sulle differenze con quello di Idrja. Alcuni ragazzi e ragazze hanno poi voluto cimentarsi nelle azioni più elementari della realizzazione di un merletto.

La vista alla Scuola Merletti

YoungG7 For Educationè la quattro giorni di didattica e formazione che si sta tenendo a Lignano Sabbiadoro e che coinvolge oltre 350 studenti e 70 docenti di 80 istituti scolastici provenienti dai Paesi del G7 (Italia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti), a cui si aggiungono rappresentati di Ucraina, Brasile e Unione Africana.

Visited 50 times, 1 visit(s) today