Cervignano: operativo il defibrillatore donato dai cinquantenni

Reading Time: < 1 minute
Condividi

Il dispositivo semiautomatico esterno è stato consegnato alla Croce Verde Basso Friuli per essere utilizzato in favore della comunità

Condividi

Il presidente Modesti con in mano il defibrillatore donato dalla classe 1974

CERVIGNANO DEL FRIULI – La sede della Croce Verde Basso Friuli ha ospitato la cerimonia di consegna alla comunità di Cervignano di un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE).

Il dispositivo salvavita è stato donato da donne e uomini della classe del 1974, che hanno voluto così celebrare il loro cinquantesimo compleanno con un gesto di generosità e senso civico.

Il defibrillatore era stato benedetto alcune settimane fa dal cinquantenne don Nicola Ban.

Alla cerimonia odierna, oltre a una decina di rappresentanti della classe 1974 (Cinzia, Marita, Francesca, Cinzia, Carlo, Luca, Lucia, Paola, Consuelo), c’erano il presidente della Croce Verde Basso Friuli, Diego Modesti, e Manola Sgubin nella duplice veste di cinquantenne e di operatrice della Croce Verde.

“Grazie per questa donazione – ha dichiarato il presidente Modesti – dall’alto significato simbolico: un esempio di come prendersi cura della propria comunità, contribuendo a renderla un luogo più sicuro. Tutti possiamo fare la nostra parte per contribuire a diffondere la cultura della defibrillazione e a salvare vite umane”.

Visited 338 times, 1 visit(s) today