A Gorizia il Meeting europeo delle città transfrontaliere

imagazine_icona

redazione

24 Giugno 2024 , ,
Reading Time: < 1 minute
Condividi

Giovedì al Grand Hotel Entourage saranno rappresentate dodici diverse nazioni: “Portare al tavolo europeo progettualità comuni”

Condividi

Paolo Petiziol

GORIZIA – Dodici nazioni presenti, oltre 45 rappresentanti istituzionali tra ambasciatori, consoli, ministri, sindaci, direttori di Gect e delegati per una giornata intera di lavoro e di scambio.

Sono i numeri del Meeting europeo delle città transfrontaliere 2024 che giovedì 27 giugno si svolgerà a Gorizia al Grand Hotel Entourage.

Oltre all’Italia ci saranno Slovenia, Austria, Polonia, Estonia, Lettonia, Olanda, Germania, Francia, Spagna, Repubblica Ceca e Slovacchia.

Il meeting è il frutto del lavoro e delle radicate relazioni oltreconfine dell’Associazione Mitteleuropa e del suo presidente Paolo Petiziol che ha lanciato l’idea e ha mantenuto la promessa di creare un appuntamento internazionale per le città transfrontaliere.

L’obiettivo è quello di far incontrare le città e chiedere quali sono i loro problemi, le necessità e le buone pratiche per portarle al tavolo europeo in modo da progettare insieme il comune destino e discutere di obiettivi, di progettualità concrete e di fondi economici dell’unione.

Si tratta di un’iniziativa internazionale totalmente nuova che colloca il Friuli Venezia Giulia in una posizione ancor più strategica nello scacchiere delle relazioni internazionali.

“Per questa seconda edizione – commenta Petiziol – abbiamo ricevuto una quantità di adesioni che va oltre ogni nostra aspettativa. Un tale successo di presenze internazionali attesta il valore e soprattutto i contenuti di innovazione del Meeting che, di fatto, traccia un nuovo modus operandi del fare politica a livello europeo, partendo dal basso e dalle esigenze concrete di territori e comunità”.

Visited 107 times, 1 visit(s) today