Campolongo festeggia i 90 anni del sindaco Menotti

imagazine livio nonis

Livio Nonis

1 Febbraio 2023
Reading Time: 2 minutes

Fra due giorni celebrerà con la moglie anche i 61 anni di matrimonio. Durante il suo mandato nacque la Protezione civile comunale

Condividi

CAMPOLONGO TAPOGLIANO – Un paese in festa per Sergio Menotti, che fu sindaco di Campolongo al Torre tra il 1985 e il 1995.

Oggi, primo febbraio, ha raggiunto la ragguardevole età di 90 anni. Un traguardo festeggiato con la moglie Rachele Tiziani (con la quale fra 2 giorni – il 3 di febbraio – celebrerà i 61 anni di matrimonio), i due figli Massimo ed Elisabetta e con Andrea, Arianna, Massimo, Carlo, Miriam, Sebastian e Ottavio i suoi nipoti e bis nipoti.

Tutto il paese si è ricordato del sindaco che nel suo decennale mandato ha fatto nascere la Protezione civile che ora, dopo la fusione con Tapogliano, è una della più professionalmente preparate. Con numerose azioni verso le persone in difficoltà, la protezione civile del paese friulano è sbarcata anche nei paesi dell’Est Europa in occasione dell’approntamento dei campi per i rifugiati dell’Ucraina in fuga dalla guerra.

Nel periodo in cui Menotti fu sindaco a Campolongo è stato predisposto l’acquedotto, l’impianto per il gas, la ristrutturazione per una nuova fruizione della chiesetta di San Leonardo.

Nato a Fratta di Romans d’Isonzo si è formato nelle scuole tecniche di Cormòns. Nel 1953 è stato assunto dalla Fincantieri con incarichi prevalentemente tecnici/impiegatizi; ha conseguito i diplomi di istruttore nelle materie di saldatura e aggiustaggio nella scuola CIFAP di Genova.

Nel 2003 il Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, gli ha conferito l’onorificenza “Al merito della Repubblica Italiana“.

È stato anche il primo presidente del Consiglio di Istituto della scuola media di Aiello del Friuli nella prima applicazione dei decreti delegati.

 

Visited 21 times, 1 visit(s) today
Condividi