Aquileia celebra 50 anni di Nautisette

Reading Time: 2 minutes

A maggio un evento speciale che coinvolgerà l’intera comunità e non solo

Condividi
Da sinistra Violin, Macor, Moras, Bocin, Dreassi, Cecchetto, Cidin e Clemente

Alcuni membri del direttivo Nautisette: da sinistra Violin, Macor, Moras, Bocin, Dreassi, Cecchetto, Cidin e Clemente

AQUILEIA – È con 852 soci che l’Associazione Nautica Settima Zona festeggia il traguardo del 50esimo anniversario, che ricorre proprio oggi: il 15 febbraio 1974, infatti, presso uno studio notarile di Cervignano, veniva redatto l’atto che faceva seguito all’Assemblea Costitutiva del 16 gennaio 1974, svoltasi ad Aquileia, con l’elezione del primo Consiglio direttivo.

“Durante questi cinquant’anni – dichiara l’attuale presidente Andrea Dreassi – molte cose sono cambiate, i servizi offerti ai soci, l’ubicazione degli ormeggi e l’aspetto stesso del nostro fiume Natissa, ma non è mutato l’impegno quotidiano profuso, il mantenere viva la nostra identità, il custodire i nostri principi etici e morali, la nostra costante presenza sul territorio e la collaborazione con le altre associazioni”.

La realtà attuale

“A oggi – aggiunge – la nostra associazione conta 426 posti barca che si estendono su circa 3.150 metri di argini lungo i fiumi Natissa e Terzo e grande attenzione è sempre stata rivolta all’organizzazione di regate e sport legati al mare, e alla tutela dell’ambiente, con iniziative mirate, alcune delle quali in collaborazione con altre associazioni, volte alla bonifica di tratti della Laguna di Grado”.

Ed è proprio su queste basi che il Consiglio direttivo – composto da Alessandro Violin, Luca Macor, Enrico Moras, Massimo Bocin, Francesco Cecchetto, Manuel Cidin, Fulvio ClementeRoberto Comuzzi, Andrea Lepre e Luca Quaglia – ha concepito l’evento che animerà Aquileia sabato 4 e domenica 5 maggio per festeggiare l’anniversario: aperto a tutti, coinvolgerà altre realtà della nautica (e non solo) con aree espositive, musica, degustazioni enogastronomiche, intrattenimento per tutte le età.

Il legame con Aquileia

“Nautisette è un’associazione importantissima per Aquileia – commenta il sindaco Emanuele Zorino – con un numero considerevole di soci, provenienti non solo dal Friuli, ma anche dalla Slovenia, dall’Austria, dalla Germania. È una realtà che ha un grande valore all’interno della nostra comunità e come Amministrazione riteniamo importante che abbia deciso di condividere con il territorio questa ragguardevole tappa”.

A confermare il sodalizio con la comunità aquileiese è lo stesso Dreassi: “Un particolare pensiero va alla nostra città patriarcale e ai suoi cittadini, molti dei quali nostri soci, con i quali si è instaurato un rapporto di stima e di fiducia indissolubile. Un ringraziamento è dovuto a tutti i sindaci e alle loro amministrazioni comunali di questo cinquantennio per la loro vicinanza e costante presenza”.

I padri fondatori

Oggi Nautisette è una delle più grandi associazioni nautiche del Nord Adriatico. “Un ringraziamento da parte del Consiglio direttivo – chiosa Dreassi – va innanzitutto ai 9 soci fondatori, ovvero Ado Buiatti (primo presidente), Giovanni Pozzar, Orlando Fonzari, Paolo Bandiera, Lucio Pich, Giuseppe Stabile, Luigi Scarel, Oddone-Altieri Urban e Luciano Bressan. Alcuni, purtroppo, ci hanno lasciati, ma questa associazione farà tesoro del loro lascito e dei loro insegnamenti che saranno sempre fonte d’ispirazione. Anche in loro onore, abbiamo pensato alla due giorni di maggio: sarà un evento speciale che coinvolgerà molteplici attori”.

Visited 12 times, 1 visit(s) today
Condividi