Abiti riciclati: applausi per la sfilata di moda

Reading Time: 2 minutes
Condividi

Oltre 200 persone alla “Fashion Upcycled” a Ronchi dei Legionari per visionare i capi d’abbigliamento recuperati da creativi e appassionati

Condividi

(© Mara Fella)

RONCHI DEI LEGIONARI – Più di 200 persone hanno partecipato alla prima edizione della sfilata di moda Fashion Upcycled, tenutasi in Piazzetta Francesco Giuseppe I.

L’evento è stato organizzato dall’Associazione Benkadì APS e dal GO GAS Tartaruga di Staranzano.

Hanno sfilato in totale 36 abiti tutti diversi tra loro, ma uniti da un unico filo conduttore: il riciclo e il riuso di vecchie stoffe o abiti dismessi.

Gli stilisti

25 creative e creativi, provenienti da scuole di moda tra Gorizia e Udine, da Sartorie Sociali (Lister di Trieste, Cooperativa Thiel di Fiumicello e Cooperativa La Collina), da appassionate e appassionati di cucito, hanno dimostrato come si può dare nuova vita a vecchi abiti, riducendo l’impatto ambientale del fast fashion.

Una serata dedicata alla moda sostenibile: un evento che ha non solo sorpreso ma anche fatto riflettere sull’importanza di un approccio più responsabile al consumo di abbigliamento.

Gli ospiti

Alla serata era presente anche l’assessore alla Cultura della Città di Ronchi dei Legionari, Monica Carta, che ha sottolineato l’importanza di portare avanti le tematiche dedicate alla sostenibilità in tutti gli ambiti della vita.

Presente anche il presidente del Consorzio Culturale del Monfalconese / Ecomuseo Territori, Davide Iannis, che ha attestato come il Consorzio, fin dalla fase di progettazione è stato attivo sostenitore del progetto Produttori di Trame, di cui è partner.

Intervenuta anche la direttrice del Museo della Moda di Gorizia, Raffaella Sgubin, che ha ricordato come il riciclo delle stoffe sia una pratica antica che deve continuare a essere valorizzata.

Non solo sostenibilità ma anche cittadinanza attiva: sono state messe in moto per la buona riuscita della serata, oltre a un corposo numero di volontarie e volontari, anche alcune attività produttive che hanno sostenuto con i loro servizi gratuitamente l’iniziativa: il negozio Il Tulipano di Ronchi dei Legionari ha offerto il servizio di trucco alle modelle; il salone Cinzia Polo di Monfalcone ha contribuito con il servizio di acconciature; la fotografa Mara Fella ha documentato l’intero ’evento.

La sfilata Fashion Upcycled è inserita nel progetto Produttori di Trame, finanziato dal Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia.

Visited 22 times, 1 visit(s) today