Strassoldo: a tavola per creare comunità

Reading Time: < 1 minute
Condividi

Nel borgo di Santa Maria in Vineis una cena comunitaria tra famiglie provenienti da diverse culture: occasione di scambio e conoscenza

Condividi

Un momento della cena a Strassoldo

CERVIGNANO DEL FRIULI – Con lo slogan “Sediamoci a tavola per creare comunità“, la terza edizione di “Intrecci e Relazioni” ha riscosso un grande successo a Strassoldo, riunendo persone e diverse associazioni del paese nel suggestivo borgo di Santa Maria in Vineis.

L’evento, che si è svolto lungo la strada che porta alla chiesetta, ha visto la partecipazione di diverse realtà locali, tra cui “Oikos – una casa nel mondo”, l’Associazione Volontari Italiani del Sangue (AVIS), l’Unità Pastorale “Bassa Friulana” con don Manuel Millo, e il patrocinio del Comune di Cervignano del Friuli, rappresentato dal sindaco Andrea Balducci.

L’obiettivo primario dell’iniziativa era quello di favorire l’incontro e la condivisione tra le persone, utilizzando il cibo come elemento connettivo.

Famiglie provenienti da diverse culture, tra cui egiziana, ucraina e moldava, oltre quella friulana, hanno infatti portato i loro piatti tipici, creando un’atmosfera ricca di sapori e tradizioni.

I commensali hanno avuto modo di assaggiare pietanze diverse, apprezzando la varietà culinaria e la ricchezza culturale rappresentata.

Oltre al gusto, “Intrecci e Relazioni” ha voluto sottolineare l’importanza del senso di comunità e di aggregazione. Sedersi a tavola insieme, condividere cibo e storie, ha permesso alle persone di conoscersi meglio e di creare nuovi legami.

Visited 695 times, 13 visit(s) today