50 anni da geometra: premiato Bruno Berto

imagazine livio nonis

Livio Nonis

26 Marzo 2024 , ,
Reading Time: < 1 minute

Riconoscimento dell’ordine al professionista di Ruda. Che negli anni ha aiutato gli alluvionati dell’Emilia e le popolazioni africane

Condividi
Da sinistra Berto, Barbieri e Della Noce

Da sinistra Berto, Barbieri e Della Noce

RUDA – Bruno Berto, geometra di Ruda, è stato premiato per i 50 anni dall’ottenimento del diploma e per i 47 anni di attività professionale.

La cerimonia si è tenuta durante l’ultima assemblea provinciale dell’Ordine dei Geometri, nella quale il presidente dell’ordine, Lucio Barbieri, e il giovane geometra che ha da poco iniziato la sua carriera, Edoardo Della Noce, hanno consegnato a Berto una targa celebrativa.

Berto ha iniziato l’attività dapprima presso il geometra Stelio Marchetin a Ruda, proseguendo poi assieme all’architetto Giuseppe Garbin.

Nel 1993 ha continuato indipendentemente la professione, per poi portare lo studio nel 2019 a Ruda, in via Gorizia.

Nell’arco della sua carriera ha concretizzato e realizzato diverse progettazioni, specialmente nell’ambito locale ma anche in altre provincie italiane.

Ha eseguito lavori come la Pretura e la Casa di Riposo di Cervignano, lottizzazioni urbanistiche a Strassoldo, interventi pure nella Base Americana di Aviano.

Il suo “fiore all’occhiello” è stato l’intervento di urbanizzazione della Valle Goppion di Grado, eseguendo diverse progettazioni di case.

Ha inoltre svolto attività nell’ambito della prevenzione incendi, collegato professionalmente al Comando dei Vigili del Fuoco di Udine e, da ultimo, esercitando l’attività di Certificatore Energetico.

Da volontario ha portato la propria esperienza come tecnico a Sant’Agata sul Santerno, in provincia di Ravenna, comune devastato dall’alluvione del maggio 2023. Inoltre si è reso artefice, come appartenente al Gruppo missionario del Burkina Faso, di progettazione di strutture che poi sono state realizzate nel paese africano.

Visited 255 times, 1 visit(s) today
Condividi