Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentato il Festival TACT

Cultura e Spettacolo
26 maggio 2014

A Trieste i giovani attori d'Europa

di Rosanna Ferfoglia
Fino a sabato dieci gruppi teatrali internazionali si confronteranno tra laboratori e spettacoli.
CONDIVIDI
5583
La conferenza stampa di presentazione del progetto
Cultura e Spettacolo
26 maggio 2014 di Rosanna Ferfoglia

A Trieste prende il via il TACT, il primo festival europeo di teatro giovane del FVG, che animerà la citta da domani fino a sabato.

Organizzato dal CUTrieste (Centro Universitario Teatrale), il TACT ha il patrocinio del festival Crearc di Grenoble (che gestisce la rete di Jeune Theatre Europeen e dell'International University Theatre Association), ed è finanziato per il 50% dalla Regione, in coooperazione con l'Area Educazione, Università, Ricerca, Cultura e Sport del Comune, si avvale inoltre della collaborazione di associazioni appartenenti alla “Casa dei Teatri” e del patrocinio dell'Università di Trieste.

L'iniziativa è stata presentata dai rappresentanti del CUT: il presidente Marco Palazzoni con Elena Delithanassis, Valentina Milan (Compagnia Petit Soleil), alla presenza del sindaco Roberto Cosolini e dell'assessore all'Educazione, Antonella Grim, dell'assessore provinciale Roberta Tarlao, del consigliere Giovanni Barbo, del direttore artistico del CUT (nonché regista e fondatore della Compagnia Petit Soleil) Aldo Vivoda, e di Leopold Garnier (festival Grenoble).

Per cinque giorni Trieste diventerà 'polo teatrale', con dieci gruppi provenienti da tutta Europa: ogni giorno, dalle 10 alle 13, sono previsti dodici workshop intesi come baratto di tecniche teatrali tra le diverse compagnie presenti, che si svolgeranno in alcuni spazi messi a disposizione dall’Università degli Studi di Trieste, dal Magazzino delle Idee (messo a disposizione dalla Provincia) e dal Polo di Aggregazione Giovanile Toti, che ancora una volta si apre ai giovani e alla loro arte, dando continuità agli interventi a sostegno delle politiche giovanili della città. Le serate, invece, a partire dalle 18, saranno dedicate alla rassegna teatrale che si svolgerà presso il Teatro Silvio Pellico di Trieste e che prevede undici spettacoli con ingresso libero.

Domani sarà protagonista proprio il CUTrieste con lo spettacolo Marat-Sade; la regia di Aldo Vivoda, aiuto regia e coreografie di Valentina Milan. 

Commenti (0)
Comment