Zoncolan, una seggiovia rosa in onore del Giro

imagazine_icona

redazione

21 Maggio 2021
Reading Time: < 1 minute

In funzione per la prossima stagione invernale

Condividi

Il Friuli Venezia Giulia dedica una delle “sue” seggiovie al Giro d’Italia.

Lo fa su una delle cime più conosciute, il monte Zoncolan, spettacolare conclusione di una delle tappe più avvincenti della corsa rosa. La seggiovia “Val di Nûf”, l’impianto che da valle conduce in quota e che proprio coincide con il punto d’arrivo della tappa, sarà la prima seggiovia in regione a sei posti e sei file delle sue seggiole – tante quante i vincitori della tappa, compreso chi si aggiudicherà la gara di domani – si tingeranno del “rosa Giro”, riportando i nomi dei campioni che hanno compiuto l’impresa raggiungendo la vetta del Kaiser, con tanto di autografo a personalizzare le sedute.

La seggiovia Val di Nûf, che molti frequentatori delle piste conoscono come la seggiovia “dell’amore”, sarà oggetto di un completo restyling ad opera dell’azienda Leitner di Vipiteno e sarà operativa per la stagione invernale 2021/2022. PromoTurismoFVG ha deciso di dare il via all’innovativo progetto che vuole rendere omaggio alla corsa rosa, per aver contribuito a rendere famoso in tutto il mondo il nome dello Zoncolan.

Il nuovo impianto, rispetto al precedente, offrirà la possibilità di trasportare oltre ai pedoni e agli sciatori anche le biciclette, attraverso i 52 “veicoli” che viaggeranno in senso orario a un dislivello di circa 300 metri, sempre con una portata di 2.400 persone all’ora a massima capienza.

Visited 14 times, 1 visit(s) today
Condividi