Trieste: Sergio Rubini anima il Concerto al Tramonto

Reading Time: 2 minutes

Presentata la rassegna “Il Rossetti a Miramare”: cinque eventi tra giugno e luglio in un cornice naturale da favola

Condividi
Sergio Rubini

Sergio Rubini

TRIESTE – Presentata la quarta edizione diIl Rossetti a Miramare.

La rassegna – frutto della collaborazione fra il Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare e il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia – si svolgerà dal 29 giugno al 24 luglio.

I dettagli della programmazione sono stati illustrati dal direttore del Museo storico e il Parco del Castello di Miramare Andreina Contessa, dal presidente Francesco Granbassi e dal direttore del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Paolo Valerio, e per la Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, dal sovrintendente Giuliano Polo e del direttore artistico Paolo Rodda.

Cinque diversi spettacoli si susseguiranno nella programmazione. Si inizia il 29 giugno alle ore 21.30 con il Concerto al tramonto eseguito dall’Orchestra della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste che sarà diretta per l’occasione dal Maestro Alvise Casellati.

Come ogni anno la musica s’intreccia alla prosa in questa prima serata, e l’attore Sergio Rubini darà voce alle parole reinterpretate liberamente dal Werther di Goethe.

L’alba del 30 giugno sorgerà sulle note di Wolfgang Amadeus Mozart: sarà il compositore austriaco infatti al centro del “Concerto all’Alba che avrà inizio alle ore 5.19. Due quintetti mozartiani saranno eseguiti dalla formazione cameristica nata in seno all’Orchestra del Teatro Verdi di Trieste e composta da Stefano Furini, Valentino Dentesani (violini), David Briatore, Elisabetta Chiappo (viole), Simona Slokar (violoncello), Chiara Bosco (corno), Marco Masini (clarinetto).

Dopo la musica, il protagonista de “Il Rossetti a Miramare” sarà il Parco stesso: è infatti la creazione di Massimiliano il tema de “I segreti dei giardini dell’Arciduca, scritto e diretto da Paola Bonesi da un’idea di Andreina Contessa, in programma dal 2 al 7 luglio alle ore 19.30.

Interpreti dello spettacolo sono Marco Maria Casazza, Ester Galazzi, Andrea Germani, Jacopo Morra, Maria Grazia Plos e Francesca Boldrin, Alessandro Colombo, Veronica Dariol, Giacomo Andrea Faroldi, Radu Murarasu.

Green Shakespeare: Trees, Storms, Flowers and the Moon è il titolo dello spettacolo shakespeariano a cura di Paolo Valerio che dal 9 al 19 luglio alle ore 19.30 ritorna in scena dopo l’esordio dello scorso anno. Ne sono protagonisti Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Jacopo Morra, Zoe Pernici, Maria Grazia Plos, Alessandro Colombo, Giulio De Santi, Giacomo, Andrea Faroldi, Cristina Greco, Maria Irene Minelli, Radu Murarasu, Mattia Vodopivec assieme ad Alice Lovrinic (danzatrice), Snezana Acimovic (violino) e Beatrice Tagliapietra (arpa).

È stato l’Arciduca Massimiliano, con le sue lettere venate di nostalgia e tenerezza per la moglie Carlotta il primo ispiratore di Discorsi amorosi da ascoltare e leggere al tramonto! che debutta – dal 20 al 24 luglio alle ore 20 – a cura di Paolo Valerio e interpretato da Stefania Rocca.

Discorsi amorosi” permetterà ogni sera a uno degli spettatori di ascoltare recitata una propria poesia o lettera d’amore o la propria poesia preferita: basterà inviare il testo prescelto alla mail ilaria.lucari@ilrossetti.it entro il 10 luglio, specificando a quale delle recite si assisterà. Per ogni serata saranno selezionati uno o due testi del pubblico.

Visited 90 times, 1 visit(s) today
Condividi