Terzo di Aquileia celebra 50 anni di AVIS

imagazine livio nonis

Livio Nonis

25 Giugno 2023
Reading Time: < 1 minute

All’evento sono intervenute numerose sezioni consorelle, compresa le gemellata di Abano Terme

Condividi

TERZO DI AQUILEIA – Associazione Volontari Italiani Sangue (AVIS) di Terzo di Aquileia in festa per il 50o anniversario della propria fondazione: la Sezione si è infatti costituita il 16 febbraio 1973.

Presenti alla ricorrenza numerose sezioni AVIS consorelle, compresa la Sezione Avis di Abano Terme, gemellata con Terzo dal 1989; presenti inoltre le sezioni AFDS, AIDO, GADAS e FIDAS Isontina, oltre alle associazioni della comunità locale.

A rappresentare il mondo istituzione c’era il sindaco di Terzo d’Aquileia, Giosualdo Quaini, il presidente AVIS provinciale, Celestino Buffon, il vicepresidente vicario AVIS regionale, Claudio Del Pioluogo, il padrone di casa, il presidente AVIS locale, Gianni Mariuzzi.

La giornata è iniziata con la deposizione di un omaggio floreale al monumento ai caduti, poi proseguita con il corteo, preceduto dalla Banda Mandamentale di Cervignano, fino alla chiesa parrocchiale dedicata a San Biagio Vescovo, dove il parroco don Sinuhe Marotta, accompagnato dal coro parrocchiale con Ivan Bianchi all’organo ha celebrato al messa.

Alla fine della funzione religiosa l’evento è proseguito nel piazzale dell’area festeggiamenti.

Gli attuali soci donatori sono 151 di cui 105 attivi. In questi 50 anni sono state effettuate 5.206 donazioni (una media di 104 donazioni all’anno).

Alla fine sono stati premiati 64 donatori. Tra loro è stata assegnata la Benemerenza d’Oro a Rinaldo Bidut, Massimo Centore, Fabiola Grassi, Loris Mosca, Roberto Perrino Elena, Elena Vinicio e Lucia Cardone. Benemerenza di Rubino a Sonia Fardin e la benemerenza di Smeraldo a Michele Sandrin.

 

Condividi