Stili di vita attivi, Gorizia lancia la campagna regionale

imagazine_icona

redazione

3 Febbraio 2022
Reading Time: 5 minutes

“Pillole di movimento”

Condividi

Presentata oggi anche a Gorizia, nella sala Sottochiesa dell’ospedale San Giovanni di Dio, la campagna nazionale “Pillole di Movimento”, promossa da Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti per il contrasto alla sedentarietà e la promozione della cultura del movimento.

Una campagna che vede protagonisti 31 Comitati Uisp e che da gennaio ha già iniziato a coinvolgere oltre 235 Comuni italiani e 370 tra associazioni e società sportive dilettantistiche. Alla conferenza stampa, tra gli altri, hanno preso parte la presidente regionale dell’Uisp Sara Vito, il presidente del comitato di Gorizia Enzo Dall’Osto, il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (Asugi) Antonio Poggiana, il sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna e la presidente di Federfarma Gorizia Anna Olivetti.

Pillole di Movimento” è nata a Bologna nel 2010, grazie a una rete capillare creatasi tra Uisp, le aziende sanitarie e le farmacie. E da un'idea vincente e assolutamente innovativa, che si è affermata nel territorio, ora ha preso il via anche il progetto più ampio che viene lanciato per la prima volta a livello nazionale. Lo spot di lancio, veicolato in tutta Italia, ha per protagonista il cantante de “Lo Stato sociale” Lodo Guenzi.

Il progetto è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo Sport nell'ambito del Bando EPS 2020 e attraverso le farmacie dei circuiti Federfarma e Gruppo Lloyds, partner dell’iniziativa, verranno distribuite 480.000 confezioni di “Pillole di movimento”. Ciascuna contiene coupon gratuiti che permetteranno di scegliere tra una rosa di oltre 1.200 attività sportive e motorie promosse in tutta Italia. Il bugiardino contenuto nella scatola, molto simile a quella di un farmaco da banco, consente di poter usufruire di un mese gratuito di attività fisica, e verrà consegnato dal farmacista, così come un qualsiasi medicinale.

In Friuli Venezia Giulia per lanciare “Pillole di Movimento” è stato scelto il comitato territoriale Uisp “Sport per tutti” di Gorizia, unico in regione, che distribuirà 10 mila scatoline e oltre alla collaborazione di Federfarma provinciale può contare sul patrocinio dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina e su quello di 15 Comuni: Gorizia, Monfalcone, Capriva del Friuli, Cormons, Farra d’Isonzo, Fogliano Redipuglia, Grado, Gradisca d’Isonzo, Medea, Ronchi dei Legionari, Sagrado, San Canzian d’Isonzo, Savogna d’Isonzo, Turriaco e Villesse.

Otto sono invece società sportive e dilettantistiche che hanno sposato il progetto, mettendo a disposizione le loro strutture e il loro personale per i corsi gratuiti di un mese offerti dal coupon contenuto nelle scatole di “Pillole di Movimento”: comitato Andos, Danza Giselle Aps Acsd e Gorizia Nuoto di Gorizia, Asd Artedanza e Asd Culturale Coppelia di Monfalcone, Grado Voga di Grado, H20+Immersione Benessere Asd di Villesse e Movimento Espressivo di Pieris.

Le scatole di “Pillole di Movimento” saranno distribuite fin da subito in 45 farmacie dell’Isontino. Eccole: Corazza Rodolfo (Capriva del Friuli), Alla Madonnina, Al Redentore, Sant’Antonio (Cormons), Al Lago (Doberdò del Lago), Farmacia Foti (Farra d’Isonzo), Di Marino (Fogliano Redipuglia), Comunale 2 – Sant’Anna, Comunale 1 – Sant’Andrea, Al Giardino, Al Ponte, Tramontana, D’Udine, All’Orso Bruno, All’Orso Bianco, Al Moro, Al Corso, Farmacie Sorc (Gorizia), Alla Quercia, Alla Fortezza (Gradisca d’Isonzo), Madonna di Barbana, Farmacia Comunale Grado (Grado), Farmacia Fanchi (Mariano del Friuli), Farmacia Di Medea (Medea), Farmacia Comunale 1 Monfalcone, Farmacia Comunale 2 Monfalcone, Sant’Antonio, Rismondo, Al Redentore, San Nicolò, Storica, Cinquetti (Monfalcone), Moretti (Mossa), Alla Madonna (Romans d’Isonzo), Alla Stazione, All’Angelo (Ronchi dei Legionari), Rampino (San Canzian d’Isonzo), Farmacia Isontina (San Canzian – Pieris), Luciani (Sagrado), Farmacie Sorc (San Lorenzo Isontino), Visintin (San Pier d’Isonzo), San Pietro e Paolo, Farmacia Piazza Dante (Staranzano), Spanghero (Turriaco), San Rocco (Villesse).

“Con questo progetto – afferma Sara Vito, presidente regionale di Uisp – Sport per tutti – dichiariamo guerra alla pigrizia. “Pillole di Movimento” è una campagna nazionale di contrasto alla sedentarietà rivolta alle persone di tutte le età, e si inserisce nel filone delle iniziative che da anni l’Uisp a livello nazionale e locale porta avanti per la promozione della pratica sportiva e del benessere psicofisico delle persone. Abbiamo scelto Gorizia per lanciare questo progetto pilota, perché l’Isontino si conferma una volta di più perfetto laboratorio di sperimentazione. Voglio ringraziare di cuore tutte le associazioni sportive che hanno aderito alla nostra proposta, e il mondo dello sport che è stato messo a dura prova dal Covid in questi due anni, oltre ovviamente all’Asugi, a Federfarma e a tutte le farmacie, che hanno dimostrato che quando c’è la volontà di farlo, si riesce a fare sinergia sul territorio. Spero che in futuro “Pillole di Movimento” possa ampliarsi a tutto il resto della regione”.

Alla conferenza stampa ha parlato anche il presidente del comitato di Gorizia Enzo Dall’Osto. “Lo sport per tutti è un bene sociale che interessa la salute, la qualità della vita, l’integrazione, l'educazione e le relazioni tra le persone, in tutte le età della vita – ha spiegato Dall’Osto –. Dopo due anni di pandemia, nella popolazione si sono evidenziati nuovi aspetti e criticità come lo stress e la depressione, che si sono aggiunti assieme al fenomeno della sedentarietà, del disordine alimentare e le difficoltà di socializzazione dovute alla contrazione delle iniziative ludiche e del tempo libero. Pertanto divulgare sani e corretti stili di vita diventa importante anche per superare gli effetti della pandemia collaborando con punti di riferimento fondamentali per le nostre comunità come le farmacie, le aziende sanitarie, la pubblica amministrazione, i media e le organizzazioni per la salute pubblica”.

Fondamentale per la campagna, il ruolo delle farmacie, che hanno aderito con entusiasmo e convinzione alla proposta di Uisp – Sport per tutti attraverso Federfarma. “Le farmacie sono costantemente in prima linea, lo sono sempre state e negli ultimi anni segnati dal Covid in particolare – spiega la presidente di Federfarma Gorizia Anna Olivetti –. Ora bisogna guardare avanti, cercare di superare la pandemia, e questo progetto ha un fine importantissimo da promuovere: a lungo siamo rimasti chiusi in casa, lontani dall’attività sportiva, è tempo di rimettersi in moto. Noi farmacie non siamo solo un luogo chiamato a promuovere la cura delle malattie, ma anche la cultura della prevenzione e il benessere delle persone in generale. Proprio ciò che vuol sostenere “Pillole di Movimento””.

Condividi