Stefano Ianezic nuovo IRONMAN

imagazine_icona

redazione

8 Novembre 2023
Reading Time: 2 minutes

Il parrucchiere triestino ha percorso 3,8 chilometri a nuoto, 180 chilometri in sella alla bici e per una maratona completa di 42,2 chilometri. “Sento di essere una persona diversa”

Condividi

TRIESTE – Il parrucchiere triestino Stefano Ianezic da poco più di un mese è entrato a far parte dei cosiddetti “IRONMAN”, tagliando il traguardo nella gara di Cervia dello scorso 17 settembre.

La storia di Stefano ha dell’incredibile: senza saper nuotare o essere mai salito su una bici e con alle spalle solo qualche corsa campestre ai tempi della scuola, ha deciso di iscriversi all’IRONMAN, stabilendo in quell’istante che “impossibile” non faceva parte del suo vocabolario.

L’IRONMAN sembra un’impresa titanica con i suoi 3,8 chilometri a nuoto, 180 chilometri in sella a una bici e per finire una maratona completa di 42,2 chilometri, eppure per le strade di Trieste c’è chi si allena in silenzio per questa sfida di resistenza alla fatica.

“Passato l’entusiasmo iniziale – racconta Stefano – presi definitivamente consapevolezza dell’impegno che avevo scelto di assumermi per raggiungere il desiderato traguardo. Dopo i primi tentativi di allenamento autonomo mi resi conto che da solo non potevo farcela e che avevo bisogno di una guida”.

La svolta arriva dall’incontro con la triestina IRONMAN coach Elena Padovese, assieme alla quale Stefano trasforma quella che sembrava essere a prima vista una sfida quasi impossibile in un obiettivo concreto: un percorso progressivo e graduale, nel suo caso di quasi due anni, costituito da obiettivi intermedi da raggiungere come avvicinamento alla grande prova finale.

Non tutto va come previsto. Oltre alle varie interferenze climatiche come la Bora, la pioggia battente, il caldo afoso e il freddo pungente, gestite con capacità di adattamento, non sono mancati alcuni infortuni risolti tempestivamente con il supporto della coach Elena.

A Jesolo, in una gara IRONMAN 70.3 di test finale per il grande obiettivo di Cervia, dopo quasi due chilometri a nuoto iniziano le interferenze appena sale in sella: prima due forature e dopo la rottura del reggisella al decimo chilometro che costringe Stefano al ritiro.

Demotivato per l’accaduto, Stefano pensa anche di abbandonare la preparazione. Elena lo motiva a mantenere il focus e lo supporta per trovare un’altra gara per il test definitivo. Stefano si iscrive al triathlon medio sul Lago Maggiore, terminandolo con un ottimo risultato e confermando tutto il lavoro di preparazione svolto.

Il 17 settembre 2023, dopo 14 ore, 32 minuti e 34 secondi, conquista il traguardo dell’IRONMAN completo di Cervia sentendosi dire: “Stefano, you are an IRONMAN!

“Il motto dell’IRONMAN – spiega Stefano Ianezic – è “Anything is possible” e io ne sono la prova vivente che chiunque, con impegno, può affrontare questa sfida. Sento di essere una persona diversa, percepisco un grande cambiamento in me stesso. Dopo aver raggiunto questo traguardo sento che posso raggiungerne molti altri ancora, sono più sicuro delle mie potenzialità, non solo fisiche ma anche mentali. Non dico che non ho più paura di nulla, ma il mio modo di guardare la vita è diverso, senza più ansie o timori. L’essere umano non ha limiti se non quelli che pone a sé stesso”.

 

Visited 17 times, 1 visit(s) today
Condividi