Ruda celebra 50 anni di AFDS

imagazine livio nonis

Livio Nonis

11 Giugno 2023
Reading Time: 2 minutes
Condividi

Entrano nel vivo i festeggiamenti per il prestigioso traguardo raggiunto dalla locale sezione dei donatori di sangue

Condividi

RUDA – Domenica importante per la sezione di Ruda dell’Associazione Friulana Donatori di Sangue, che ha compiuto i 50 anni dalla fondazione.

Era l’aprile del 1973, quando per la prima volta l’autoemoteca parcheggiò in piazza a Ruda. Iniziava così un cammino che ha avuto la parola “Dono” come asse portante dell’associazione.

Il primo presidente è stato Antonio Ulian, per tutti “Ninetto”, persona che ha fatto partire la cultura della donazione del sangue, che ora alle soglie dei 99 anni ha vissuto questa festa a casa ma con il cuore era in mezzo alla “sua” gente.

Dal 1997 fino al 2021 ha retto il timone della AFDS di Ruda Giancarlo Politti che si è speso affinché l’associazione progredisse e ha lasciato le redini a un giovane Massimo Tiziani che, da padrone di casa, ha illustrato i numeri della sezione che conta attualmente 256 iscritti, di cui 128 donatori attivi.

Tiziani ha fatto anche una panoramica generale dei 50 anni di attività con 10.400 donazioni per un totale di oltre 4.200 litri, aggiungendo con orgoglio cinque donatori: Laura Braida, Giulia Michelli, Ruben Morsut, Simone Portelli, Filippo Severo.

La mattina era iniziata con la celebrazione della messa officiata da don Piero Facchinetti nella chiesa di Santo Stefano, accompagnata dal Coro Monteverdi; successivamente è stato deposto un omaggio floreale al monumento ai caduti in piazza della Libertà e presso al monumento al donatore AFDS, con l’accompagnamento dalla Banda dei Donatori di Sangue di Villesse.

Alla cerimonia hanno presenziato il sindaco Franco Lenarduzzi, il presidente provinciale AFDS Roberto Flora e il rappresentante di zona Litoranea Orientale Luca Mucchiut.

Infine sono stati premiati i donatori benemeriti: il Diploma di Benemerenza è andato a Luigi Donda, Leonardo e Marco Godeas, Stefano Puntin, Mattia Tiberio, Manuel Vrech, Sandro Zamaro.

Il Distintivo di Bronzo è stato assegnato a Eleonora Lusa, David Politti e Diego Tassin.

Il Distintivo d’Argento è stato attribuito a Elena Comuzzo, Marina De Clara, Valentino Donda, Andrea Fedele, Alessandro Rinaldi, Simone Rizzolo.

Il Distintivo d’Oro è stato consegnato a Nadia Calligaris, Giovanni Franco, Omar Fumo, Daniele Pozzar, Massimo Tiziani, Danilo Tonetti, Simone Ulian.

Infine il premio più prestigioso, la Targa con Pellicano d’Oro, è stato assegnato a Simone Cumin.

 

Visited 53 times, 1 visit(s) today