Orientamento sessuale: street art contro le discriminazioni

Reading Time: 2 minutes

Turriaco inaugura la nuova opera di Mattia Campo Dall’Orto nella Giornata Mondiale contro l’omo-lesbo-trans-bifobia

Condividi
Self, opera di Mattia Campo Dall’Orto

Self, opera di Mattia Campo Dall’Orto

TURRIACO – Venerdì 17 maggio, in occasione della Giornata Mondiale contro l’omo-lesbo-trans-bifobia, viene inaugurata a Turriaco la nuova opera di riqualificazione urbana eseguita dallo street artist Mattia Campo Dall’Orto di Macross.

Si tratta di “Self“, un richiamo al rispetto di genere per contrastare la discriminazione basata sull’orientamento sessuale ed è realizzato sulla cabina di e-distribuzione di via Roma.

Si tratta della terza riqualificazione dell’artista a Turriaco, dopo l’opera “Sopra ogni cosa” di via Marconi e “Assieme Nei” di via Manaruti, più periferiche.

Il significato

“Abbiamo voluto commissionare questo lavoro – commenta l’assessore comunale alla cultura, Carla De Faveri – per affermare l’impegno della nostra Amministrazione comunale nella difesa dei diritti civili e nella prevenzione di ogni forma di violenza e di pregiudizio”.

“In questo senso – aggiunge – vanno lette anche le altre due opere di riqualificazione realizzate da Mattia Campo Dall’Orto sulle torrette di distribuzione elettrica. Inoltre, come aderenti alla rete ReADY, volevamo ribadire il nostro impegno per i diritti LGBTQIA+ e abbiamo pensato di inserire questo progetto all’interno di un più ampio programma di prevenzione e sicurezza finanziato dalla Regione FVG”.

Secondo le intenzioni dell’artista, l’opera vuole mandare un messaggio trasversale, offrendo solidarietà a coloro che si sentono esclusi e discriminati per il loro orientamento sessuale, ma anche dando voce a coloro che si mobilitano per vivere in una società equa e libera, attraverso la rappresentazione simbolica dell’accettazione della diversità ma anche della rabbia per i pregiudizi e le ingiustizie che ancora rendono difficile l’affermazione dei diritti alla comunità LGBTQIA+.

Anche per questo il momento inaugurale, previsto per le ore 18 nell’attiguo piazzale Faidutti, vedrà anche l’intervento di Luca Bortolotto per Arcigay Arcobaleno Trieste Gorizia.

Il concept di “SELF” nasce da un confronto diretto con i rappresentanti a livello locale della comunità, e traduce con tratti geometrici e campiture, con rulli e pennelli, il sostegno alla cultura del rispetto, alla tutela dei diritti e alla loro rivendicazione.

Visited 27 times, 1 visit(s) today
Condividi