Nuovi concerti per il tributo a Lelio Luttazzi

Reading Time: 3 minutes

Proseguono anche nel 2024 le celebrazioni per i 100 anni del Maestro. Si parte con cinque spettacoli della FVG Orchestra

Condividi
Un'immagine di Lelio Luttazzi

ROMA – Le celebrazioni del Centenario della nascita di Lelio Luttazzi rendono omaggio ad uno dei figli illustri del Friuli Venezia Giulia.

La Regione ha promosso una specifica linea contributiva alla Fondazione Lelio Luttazzi, consapevole dell’importanza di mantenere viva l’eredità artistica del Maestro.

È il concetto espresso oggi a Roma nella sede di rappresentanza della presidenza della Regione Friuli Venezia Giulia a Piazza Colonna, dal vicegovernatore con delega a Cultura e Sport, Mario Anzil, in occasione del tributo al Maestro Lelio Luttazzi, musicista, direttore d’orchestra, pianista, presentatore televisivo, attore, regista, scrittore nato a Trieste nel 1923 e morto nel 2010.

I concerti

Le celebrazioni del centenario del Maestro, iniziate l’anno scorso, proseguiranno quest’anno e nel 2025. A partire dal prossimo mese di maggio, grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, pari a 70mila euro, la Fondazione Lelio Luttazzi presenterà la rassegna ‘tributo al maestro Lelio Luttazzi’, un programma di cinque concerti: il 9 maggio a Trieste al Teatro Verdi, il 19 maggio a Roma all’auditorium Parco della Musica – Teatro studio Borgna.

Seguirà poi l’omaggio sinfonico al Maestro Luttazzi in tre città del Friuli Venezia Giulia: il 25 maggio a Pordenone all’auditorium Concordia, il 27 maggio a Gorizia al Teatro Verdi e il 28 maggio a Udine, al Teatro Giovanni da Udine.

Sul palcoscenico si esibirà la FVG Orchestra guidata dal Maestro Valter Sivilotti, assieme a Daniela Spalletta (voce), Glauco Venier (pianoforte), Alfonso Deidda (sassofono), Mirko Cisilino (tromba), Gianpiero Lo Bello (tromba), Max Ravanello (trombone), Alessio Zoratto (contrabbasso), Luca Colussi (batteria).

A tutto swing

Gli altri eventi previsti nel corso dell’anno si svolgeranno il 18 luglio con la presentazione della Fondazione Lelio Luttazzi di un concerto per la 18ª edizione del festival internazionale TriesteLovesJazz, al Giardino del Civico Museo Sartorio, per ricordare il Maestro con il ‘Luttazzi legacy trio’ (Manuel Magrini pianoforte, Massimo Moriconi contrabbasso, Giovanni Colasanti batteria).

A fine luglio, in collaborazione con la Iuc, il vincitore del premio Lelio Luttazzi 2023, il giovane autore pianista jazz Vittorio Esposito, sarà in concerto al museo Orto botanico dell’Università di Roma La Sapienza.

In autunno, invece, la Fondazione Lelio Luttazzi in collaborazione con il Centro studi musicali Stan Kenton, presenterà il terzo Concerto con l’Orchestra stabile dello Swing, formata dai migliori giovani talenti del jazz e diretta dal Maestro Freddy Colt, a Sanremo, presso il Casinò Municipale – Teatro dell’Opera.

Nell’ambito delle iniziative, in collaborazione con la Universal Music, vi è anche la ristampa di un album ormai introvabile, 30 anni di Swing inciso da Lelio Luttazzi nel 1961 per la Columbia, che verrà rimasterizzato e stampato in formato vinile 180 grammi a tiratura limitata e numerata, appositamente per i collezionisti.

Non solo musica

Un’altra manifestazione è prevista per il 28 e 29 ottobre, presso la Casa del Cinema di Roma con l’iniziativa Il cinema di Lelio Luttazzi, promossa dalla Fondazione Lelio Luttazzi, in collaborazione con la Casa del Cinema.

Nel 2025, la Fondazione Lelio Luttazzi continuerà a onorare il Maestro con ulteriori eventi e iniziative speciali, coinvolgendo artisti, studiosi e appassionati per celebrare il suo contributo alla musica e allo spettacolo in Italia.

Visited 124 times, 6 visit(s) today
Condividi