Muggia, nuovi insediamenti produttivi nell’area Noghere

imagazine_icona

redazione

25 Gennaio 2023
Reading Time: < 1 minute

L’Autorità di sistema portuale ha rilevto 350mila metri quadrati di terreni per riqualificarli e metterli a disposizione dei privati

Condividi

TRIESTE – “L’acquisto per fini industriali da parte dell’Autorità di sistema portuale di 350mila metri quadrati in località Noghere è un altro tassello fondamentale entro uno scacchiere di insediamenti che in Friuli Venezia Giulia ha segnato nell’arco di questi ultimi anni un’accelerazione formidabile”.

Lo ha affermato l’assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini intervenendo alla Torre del Lloyd di Trieste alla conferenza stampa in cui il presidente dell’authority Zeno D’Agostino ha reso nota la conclusione dell’iter di compravendita dell’area dismessa rilevata da Coselag (Consorzio di sviluppo economico locale dell’Area Giuliana), Edison e Coop Alleanza 3.0 nel territorio del Comune di Muggia che permetterà di ricavare nuovi insediamenti industriali in una zona strategica, vicina alla piattaforma logistica.

Come ha spiegato il presidente dell’Autorità D’Agostino, il pubblico ha rilevato i terreni – 77mila metri quadrati dei quali è da bonificare – per riqualificarli in modo da poterli mettere a disposizione dei privati per nuove attività produttive.

L’intervento si avvale del Fondo complementare al Pnrr e prevede un investimento complessivo 60 milioni che saranno necessari per completare il processo di rigenerazione in capo all’Autorità portuale, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, il Coselag e il Comune di Muggia, presente alla conferenza stampa con il sindaco Paolo Polidori.

 

Visited 14 times, 1 visit(s) today
Condividi