Monfalcone, la legna lungo il litorale a disposizione dei cittadini

imagazine_icona

redazione

3 Novembre 2023
Reading Time: 2 minutes

Raccolta consentita a uso privato per evitare che quanto ammassato sulle coste si riversi in mare con l’alta marea

Condividi

MONFALCONE – Monfalcone è il primo Comune in Friuli Venezia Giulia ad adottare un’ordinanza che permette ai cittadini la raccolta a uso privato delle tonnellate di legna che a causa del maltempo si sono depositate lungo il litorale della città.

“Sicurezza e fruibilità – dichiara il sindaco Anna Maria Cisint – sono gli obiettivi che vogliamo perseguire adottando questa ordinanza. Desideriamo evitare che le legna ammassata sulle coste si riversi in mare con l’alta marea e crei ulteriori disagi e problemi di sicurezza in mare alle imbarcazioni, nonché rendendo le spiagge fruibili ai cittadini. Inoltre, in questo modo consentiamo a chiunque lo desideri la raccolta del legno per uso privato, che con l’arrivo del freddo diventa molto utile nell’alimentare stufe e caminetti, sgravando il Comune dai costi dello smaltimento dei materiali”.

L’ordinanza, adottata a seguito del sopralluogo condotto stamane dal sindaco alla presenza del vicesindaco Antonio Garritani, dei dirigenti Enrico Englaro e Marco Marmotti, del comandante della Polizia Locale Rudi Bagatto e del coordinatore della Protezione Civile Andrea Olivetti, è stata condivisa per le vie brevi con il comandante della Capitaneria di Porto di Monfalcone, Giuseppe Siragusa, e con il prefetto di Gorizia, Raffaele Ricciardi.

Valida da oggi, prevede la completa responsabilità, anche verso terzi, della raccolta e del trasporto del legname a carico di chi effettua le operazioni e disciplina le modalità di raccolta e utilizzo del materiale. La raccolta dovrà infatti essere limitata esclusivamente al materiale ligneo naturale accumulato sulle spiagge, il legname dovrà essere prelevato tal quale, senza essere lavorato o sezionato sul posto, e la raccolta è finalizzata all’uso personale, senza avere alcuno scopo di lucro.

La Polizia Locale verificherà il regolare svolgimento delle operazioni.

Condividi