L’espressività giovanile per dire no all’alcol

imagazine_icona

redazione

23 Febbraio 2017
Reading Time: 2 minutes

Progetto “Ma quale gioco della bottiglia?”

Condividi

Nell’ambito di “Aprile, mese della prevenzione alcologica”, la  Struttura Complessa Dipendenze da Sostanze Legali dell’A.S.U.I di Trieste in collaborazione con la Cooperativa Duemilauno – Agenzia Sociale e il Comune di Trieste promuovono il concorso “Ma quale gioco della bottiglia?”, supportato anche dalla Cooperativa La Quercia e i progetti Afrodite – Meglio sapere tutto, Androna Giovani e Overnight.

Chi ha meno di 26 anni può partecipare al concorso, diviso in due categorie, rispettivamente con un elaborato scritto (come una poesia, una sceneggiatura, un racconto, un testo pubblicitario e altro) oppure un'opera di arti figurative (un dipinto o un disegno). Il tema rappresentato deve essere l'uso e l’abuso di alcol, attraverso l’interpretazione del titolo del concorso, come spunto di riflessione per raccontare idee, credenze, opinioni e storie che riguardano i rischi e i danni che l’uso e l’abuso di alcol comporta.

Per partecipare è sufficiente compilare il modulo d'iscrizione disponibile su uno dei siti www.asuits.sanita.fvg.it, www.contatto.me, www.retecivica.trieste.it e consegnarlo assieme al materiale prodotto (indicando nome, cognome e numero di telefono) di persona o via posta ordinaria presso la Struttura Complessa Dipendenze da Sostanze Legali, via Sai 5, Trieste, oppure via e-mail all'indirizzo: dipendenze.legali@asuits.sanita.fvg.it scrivendo nell'oggetto: ALCOL PREVENTION DAY 2017 entro il 31 marzo.

Il regolamento completo è pubblicato sul sito di Asuits

Per ogni categoria saranno premiati i tre lavori considerati più meritevoli per aderenza al tema, efficacia del messaggio e pregi artistici. La premiazione si terrà presso la Stazione Rogers il 14 aprile. Gli elaborati valutati positivamente saranno pubblicati sui social network e sui siti dei promotori del concorso e utilizzati come messaggio di prevenzione e di salute rispetto al consumo e all'abuso di alcol.

Condividi