Le verdure solidali friulane a Venezia sulla barca di Pasolini e Zigaina

imagazine_icona

redazione

6 Settembre 2016
Reading Time: 2 minutes

Insieme al Forum regionale dell’agricoltura sociale

Condividi

Le verdure solidali del Friuli occidentale protagoniste alla Mostra del Cinema di Venezia in un evento che ricorda il grande amore di Pier Paolo Pasolini per la sua terra d’origine. La Cucina delle Fratte della cooperativa sociale Il Piccolo Principe di Casarsa della Delizia proporrà il 7 settembre dalle 18.30 le proprie stuzzicherie a bordo della Edipo Re, barca di 16 metri del pittore Giuseppe Zigaina che la condivise con Pasolini, il quale a bordo trasse ispirazione per molte sceneggiature dei suoi film (dallo stesso Edipo Re fino alla Medea senza dimenticare Il Vangelo secondo Matteo) e nella quale ospitò anche Maria Callas.

L’imbarcazione sarà ormeggiata al Lido di Venezia durante le giornate del festival, dopo il quale continuerà a essere utilizzata per il progetto d’inclusione sociale Travel ability, dedicato al turismo assistito per persone diversamente abili. 
La cooperativa casarsese, aderente a Confcooperative Pordenone, sarà presente in laguna con i Forum regionali dell’agricoltura sociale del Friuli Venezia Giulia e del Veneto e altre cooperative regionali.

“Sarà l’occasione – ha dichiarato Giuliana Colussi della cooperativa casarsese e anche portavoce regionale del Forum – per far conoscere tutto il nostro impegno per l’agricoltura sociale, che promuove integrazione sociale e lavorativa attraverso il lavoro quotidiano a contatto con la terra, strutturando percorsi di tipo riabilitativo, educativo e formativo”.

“Una vetrina internazionale – ha aggiunto Luigi Piccoli presidente di Confcooperative Pordenone – che permette al mondo della cooperazione di raccontare quanto di buono e utile fa per il territorio e per le persone che vi vivono: la Mostra del Cinema ha dimostrato una notevole sensibilità, omaggiando allo stesso tempo un grande della nostra terra come Pasolini”.

Per Il Piccolo Principe dopo l’esperienza veneziana sarà tempo di organizzare  Sport per tutti, due giorni di attività sportive solidali il 24 e 25 settembre a Torrate di Villotta di Chions, con la prima Marcia delle fonti, presentazione dei percorsi metabolici, torneo di pallavolo, torneo di calcio camminato e stand della cooperazione locale.

Condividi