La cultura italiana al sole di Grado

imagazine margherita reguitti

Margherita Reguitti

30 Giugno 2016
Reading Time: 3 minutes
Condividi

Al via il festival “Libri e autori”

Condividi

Longeva e come sempre interessante, apre mercoledì 6 alle 18 sull’Isola d’Oro la ventiseiesima edizione di “Libri e autori a Grado”. Fino al 29 luglio sfileranno nomi importanti del panorama culturale-letterario, musicale, giornalistico regionale e nazionale.

Taglio del nastro sotto il gazebo della spiaggia con Pino Roveredo, intervistato da Ornella Vanoni; un coppia sorprendentemente inedita per il pubblico. I due amici-artisti converseranno di letteratura, libri e musica, prendendo spunto dell’ultimo lavoro di Roveredo, “Mastica e sputa”, edito da Bompiani.

Seguirà venerdì 8 luglio Silvana Giacobini, volto noto al grande pubblico televisivo e di appassionati di giornalismo rosa, già direttore di Gioia e Chi. Sul palco vis à vis del mare “Questo sole ti proteggerà”, giallo edito da Cairo.

Altro volto noto della tv e vip regionale è Maria Giovanna Elmi che giovedì 14 nell’albergo Villa Bernt presenterà “Bellezza”, edito da Frame, scritto a quattro mani con Francesca Schenetti.

Una storia affascinante su come l’Italia ha vestito e svestito il mondo sarà raccontata venerdì 15, in spiaggia, da Alessandro Marzo Magno autore di “Con stile”, pubblicato da Garzanti.

La “Storia del Vaticano” di Paolo Scandaletti, edita da Biblioteca dell’Immagine, sarà presentata nella Basilica di Sant’Eufemia sabato 16 alle 21. Con l’autore converseranno il monsignore-arciprete Armando Zorzin e il cardinale Edoardo Menichelli, arcivescovo di Ancona. Accompagnerà l’incontro il Coro di Santa Cecilia.

Domenica 17 alle 17.30 in spiaggia, sarà protagonista la 17enne padovana Cristina Chiperi, intervistata dal musicista Enrico Pellizzari, autrice di “My dilemma is you” edito da Fanucci.

Il leader storico degli esuli giuliano-dalmati Lucio Toth racconterà le vicende della sua città natale nella “Storia di Zara”, edito da Biblioteca dell’Immagine, conversando con la giornalista Rossana Turcinovic giovedì 21 alle 18 a Villa Bernet.

Cesare Bocci, alias Mimì Augello, braccio destro del commissario Montalbano in tv, giungerà a Grado con il suo “Pesce d’aprile” venerdì 22 in spiaggia, edito da Sperling e Kupfer. Con lui la moglie Daniela Spada. Assieme hanno vinto la battaglia contro un ictus che l’ha colpita.

Il direttore del Messaggero Veneto Tommaso Cerno sarà protagonista martedì 26 , sempre sotto gazebo in spiaggia, con il suo ultimo lavoro dal titolo “A Noi”, uscito per Rizzoli. Un viaggio nella storia, dal fascismo alla politica di oggi.

Giovedì 28 a Villa Bernt il direttore Paolo Medeossi presenterà la nuova rivista mensile di cultura e delle passioni “TAM TAM”, pubblicato a Udine da Marco Gaspari. Del numero di luglio, dedicato a Grado, parleranno anche Elena Commessatti e Paolo Patui.

Concluderà la rassegna Claudio Magris, con “Non luogo a procedere”, edito da Garzanti. Un grido contro la guerra e la violenza: la risiera di San Sabba, l’esilio ebraico e la schiavitù dei neri.

La rassegna, curata da Giuliana Variola e Paolo Scandaletti, quest’ultimo nella doppia veste di intervistatore, è promossa dalla Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Grado, con la collaborazione della Grado Impianti Turistici Spa, della libreria Dante e della Fondazione Antonveneta. Tutti gli incontri, a ingresso libero, iniziano alle 18, in programma letture di poesie di Biagio Marin da parte di Tullio Svettini e brindisi con i vini del Consorzio Collio.

Visited 4 times, 1 visit(s) today